Violenta rapina alla pasticceria, il Comune: prosegue l’iter per la videosorveglianza

L’amministrazione comunale invita nuovamente cittadini e operatori economici "a denunciare ogni episodio"

Dopo la violenta rapina al forno-pasticceria Urbinati, l'amministrazione comunale di Santarcangelo esprime "solidarietà e vicinanza nei confronti delle vittime dei furti e delle rapine che si sono verificati in quest’ultimo periodo a Santarcangelo, in particolare negli ultimi giorni. Fenomeni a cui questa amministrazione comunale presta la massima attenzione sia quando colpiscono le abitazioni sia quando a essere presi di mira sono gli esercizi pubblici o le attività commerciali". 

"Ma la preoccupazione va di pari passo con la determinazione a fare il possibile per contrastare questi episodi, assicurando la più ampia collaborazione alle forze dell’ordine e incentivando la presenza sulle nostre strade degli agenti della Polizia municipale di Vallata - viene evidenziato -. Nel frattempo si sta facendo il possibile per accelerare le procedure per l’installazione di un sistema di videosorveglianza perimetrale in grado di monitorare diverse aree del territorio comunale".

L’amministrazione comunale invita nuovamente cittadini e operatori economici "a denunciare ogni episodio, nonché a segnalare immediatamente alle forze dell’ordine situazioni o circostanze sospette. Segnalazioni e denunce, in diversi casi, si sono infatti dimostrate fondamentali per la prevenzione di furti o lo svolgimento delle indagini".

La solidarietà del Pd

Il segretario del Pd clementino Mirko Rinaldi esprime grande solidarietà alle vittime della rapina di sabato sera in pieno centro: “Nell’esprimere grande vicinanza al titolare del Forno Pasticceria Urbinati e al cittadino intervenuto in sua difesa nel cruento assalto dei banditi rimanendo a sua volta ferito, come principale forza politica e di governo della città intendiamo ribadire la centralità della sicurezza nella nostra azione amministrativa e progettuale. Un tema che va affrontato con interventi a 360 gradi, tenendo in gran conto il fatto che in una società che cambia alla velocità della luce non esistono purtroppo più oasi felici: è quindi necessario da un lato supportare l’attenta attività amministrativa che garantisce quella buonissima qualità della vita da sempre riconosciuta a Santarcangelo, ma anche accelerare su alcuni processi già in fieri”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rinaldi rilancia: “Di fronte a episodi come quello del week end o di qualche settimana fa a San Martino in cui viene messa a rischio l’incolumità delle persone, ma anche alla recrudescenza di spaccate o furti notturni ai danni delle attività, le statistiche delle forze dell’ordine che parlano di un calo di reati non possono che essere un piccolo conforto. Siamo ben consci che la sicurezza della popolazione sia figlia del buon vivere e sono la vivibilità del territorio garantita anche dall’azione coordinata in parchi e aree pubbliche da Anthea, l’assenza di luoghi abbandonati e le ottime politiche di inclusione e integrazione il primo presidio contro la delinquenza, ma oggi come oggi occorre affiancare loro anche un presidio fisico e tecnologico che funga da contrasto ai male intenzionati e conforti le preoccupazioni dei santarcangiolesi. I pattugliamenti dei carabinieri e della nostra Polizia Municipale sulle strade sono fondamentali, perché la sola vista di una divisa è già di per sé un deterrente contro delinquenti e vandalismi, lo si coglie ancor più con le azioni interforze in occasione di Fiere e manifestazioni e auspichiamo siano ancor più implementati abbracciando l’intero arco notturno. Così come supportiamo quel progetto di videosorveglianza con telecamere a coprire le aree sensibili della città (magari collegate proprio con le forze dell’ordine) partorito in ambito di Unione, auspicando venga anticipato con risorse comunali come annunciato recentissimamente dal  nostro sindaco Alice Parma, così che possa entrare in azione al più presto. Un’accelerata su queste direttrici è quantomai necessaria, senza rallentare minimamente con i progetti di messe in sicurezza, viabilità e illuminazione che da sempre contraddistinguono un’azione di grande attenzione per la qualità della vita che fa di Santarcangelo una delle eccellenze del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

  • Scontro frontale tra due auto, 6 feriti. Mamma e figlia di 5 anni gravi al "Bufalini"

Torna su
RiminiToday è in caricamento