Volontari riminesi dell'Unitalsi nell'inferno d'acqua della Costa Azzurra

Un centinaio i romagnoli rimati bloccati sul convoglio che trasportava 2500 tra ammalati, medici e operatori

Sono stati un centinaio i riminesi, tra ammalati, medici, infermieri e volotnari, rimasti bloccati nel sud della Francia a bordo del treno dell'Unitalsi al rientro da Lourdes. Il violento nubifragio che, tra sabato e domenica si è abbattuto sulla Costa Azzurra, ha bloccato il convoglio bianco sul quale viaggiavano 2500 persone. Una situazione difficile che, tuttavia, ha visto gli addetti dell'Unitalsi gestirla al meglio nonostante le precarie condizioni e i disagi che hanno visto il treno rimanre bloccato per oltre 10 ore nella stazione francese di Arles.  L’arrivo del convoglio a Rimini, senza ulteriori intoppi, è previsto per lunedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Tenta il gesto estremo sui binari del treno, salvata appena in tempo dai carabinieri

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • Folle inseguimento sulle strade per bloccare il furgone rubato

Torna su
RiminiToday è in caricamento