Per Riccione è già tempo d'estate: scatta la stagione per bar, ristoranti, alberghi e campeggi

L’obbligo del riscaldamento è stabilito fino al 29 marzo compreso e a partire dal 20 ottobre compreso

Con atto sindacale firmato martedì dal sindaco Renata Tosi viene disposta, a partire da giovedì e in vigore fino al 10 novembre, l’apertura delle attività stagionali di pubblico esercizio quali bar e ristoranti, hotel, residenze turistico alberghiere, campeggi, locali di svago e intrattenimento. Sono esclusi invece gli stabilimenti balneari per i quali valgono le disposizioni emanate dalla Regione Emilia Romagna.

L’apertura invece degli alberghi e delle residenze turistico alberghiere stagionali è condizionata dal possesso dell’impianto di riscaldamento dell’esercizio. L’obbligo del riscaldamento è stabilito fino al 29 marzo compreso e a partire dal 20 ottobre compreso, in deroga ai requisiti di obbligatorietà di riscaldamento previste dalle vigenti delibere regionali per le strutture alberghiere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Plastica in mare, l'assessore all'Ambiente: "Sull'argomento risveglio ambientalista"

  • Cronaca

    La Federazione Baseball sancisce la fine del Rimini Baseball

  • Cronaca

    Valentino Rossi campione di generosità per la prof. malata di cancro

  • Cronaca

    Estorsione aggravata dall'uso delle armi, nel mirino intestazioni fittizie di hotel

I più letti della settimana

  • Tremendo frontale, in condizioni disperate un bambino presente a bordo

  • Si schianta contro il guardrail e precipita in una scarpata: muore un centauro

  • Schiacciato dal camion, ciclista rischia l'amputazione di una gamba

  • Ristorante boicottato per razzismo: "Chiudo, non ne posso più, terrò aperto solo l'hotel"

  • Scoppia la tubatura, camion a rischio di ribaltarsi e hotel allagato

  • Selvaggia Lucarelli: "Della Sarti girano foto più hot di quelle apparse in questi giorni"

Torna su
RiminiToday è in caricamento