Banca Carim, approvato l’impegno della Fondazione per 23 milioni di euro

E' stato approvato formalmente, all’unanimità dai due organi, un impegno di 23 milioni di euro necessario mantenere il controllo di diritto dell’Istituto in capo alla Fondazione

Si è svolto lunedì pomeriggio il Consiglio Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini che, con l’ingresso ufficiale dell’ingegner Fabio Maioli in rappresentanza del Comune di Santarcangelo di Romagna, è tornato a ranghi completi nel suo plenum di 18 membri. E' seguito il cda, nel corso del quale si è discusso prima l’indirizzo del Consiglio Generale e poi la delibera del riguardante l’impegno della Fondazione nella fase di ricapitalizzazione di Banca Carim.

Dopo l’esposizione del Presidente Massimo Pasquinelli, è stato quindi approvato formalmente, all’unanimità dai due organi, un impegno di 23 milioni di euro necessario mantenere il controllo di diritto dell’Istituto in capo alla Fondazione, così come già preannunciato dal Presidente nella conferenza stampa di fine 2011. I conteggi riguardanti l’impegno della Fondazione sono stati definiti nei giorni scorsi alla luce dei dati definitivi sulla ricapitalizzazione (118.339.902 euro) e sul prezzo delle azioni ordinarie di nuova emissione (5,35 euro), resi noti il 29 dicembre scorso dai Commissari.

“La Fondazione prosegue, con la riconfermata compattezza dei vari organi che la governano, nel suo percorso verso la ricapitalizzazione e il mantenimento della maggioranza assoluta delle azioni – ha affermato Bruno Vernocchi, Vicepresidente Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini -. Clima propositivo riscontrato anche sul territorio e che voglio apprezzare in particolar modo, ricordando quanto fatto e quanto sono certo sarà fatto in futuro dal gruppo che identifichiamo con gli ‘Amici della Carim’ e dagli industriali”.

“Ci apprestiamo ad affrontare un mese importantissimo per risolvere le vicende della banca conferitaria, con all’orizzonte l’assemblea straordinaria dei Soci in programma domenica 29 gennaio – ha continuato Vernocchi -. Inoltre inaugureremo la grande mostra ‘Da Vermeer a Kandisky’, introdotta e accompagnata da numerosi ed importanti eventi collaterali che animeranno il territorio e attireranno l’attenzione sulla nostra città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento