mercoledì, 16 aprile 15℃

Bilancio 2012, si lavora per pagare a rate l'Imu

Il sindaco Andrea Grassi, ci tiene a fare il punto sull'Imu: dei 49 milioni di gettito previsto, 13 vanno restituiti allo stato. Il Comune sta comunque progettando una rateizzazione di questa tassa

Redazione22 maggio 2012

Presentato in mattinata il Bilancio di previsione 2012. L'Imu viene fissata allo 0,5%, un punto in più rispetto al minimo concesso dal Governo. Per gli immobili diversi dalla prima casa è allo 0,99. 1,06 per le case sfitte; allo 0,76 per i canoni concordati. L'Irpef rimane allo 0,3 con un'esenzione sui redditi fino a 15mila euro che interesserà oltre 29mila cittadini. Dalla tassa di soggiorno, che partirà da ottobre, si stima un introito nelle casse comunali di 500mila euro.

Il sindaco Andrea Grassi, ci tiene a fare il punto sull'Imu: dei 49 milioni di gettito previsto, 13 vanno restituiti allo stato. Il Comune sta comunque progettando una rateizzazione di questa tassa su due anni, per chi si trova in difficoltà, con un massimo di 12 rate bimestrali pagando solo gli interessi legali. La rateizzazione potrà partire solo dopo il 16 dicembre, scadenza ultima per il pagamento. Sono previste inoltre  agevolazioni per un totale di 1 milione 7mila euro per anziani residenti in case di riposo, cooperative di edilizia a proprietà indivisa, fabbricati agricoli e canoni concordati.

Sul tema del contenimento della spesa,viene presentato il nuovo appalto con Enel Sole, subentrata a Hera Luce, che permette, su un importo di cinque milioni l'anno, un risparmio energetico di 800mila euro da utilizzare per ristrutturare impianti di illuminazione e semafori.
Il bilancio, dopo il confronto nei quartieri, dovrà essere approvato in consiglio comunale entro la fine di giugno.

Annuncio promozionale

Andrea Gnassi
bilancio comunale

Commenti