Cisl Fp Romagna: "Le Professioni e il territorio al centro dell’azione sindacale"

E’ partito sabato presso la sala Marvelli della Provincia di Rimini il percorso dei coordinamenti professionali che la Cisl FP intende organizzare nel territorio romagnolo

E’ partito sabato presso la sala Marvelli della Provincia di Rimini il percorso dei coordinamenti professionali che la Cisl FP intende organizzare nel territorio romagnolo. “Professioni e territorio nei servizi pubblici è il filo conduttore di questo percorso, che mette al centro un valore fondamentale e prioritario – dichiara il Segretario Generale Cisl FP Romagna Mario Cozza – ossia affermarci come sindacato di prossimità nei luoghi di vita del lavoro e nel territorio. La costituzione dei coordinamenti, oggi cominciamo con gli Operatori Socio Sanitari dell’Ausl della Romagna, rappresenta la chiave per affermare il principio della vicinanza, attraverso cui aumentare la nostra capacità di risposta ai nuovi bisogni della collettività ed alle difficoltà concrete dei lavoratori che devono soddisfarli. Si tratta di fare sistema dall’interno e nel territorio romagnolo”.

Il lavoro cambia nelle pubbliche amministrazioni, nel territorio, nei servizi che sono in continua evoluzione. "Di questi cambiamenti sono protagonisti i territori e i luoghi di vita del lavoro dove la Cisl Fp intende rappresentare le domande di tutela e le istanze di cambiamento degli uomini e delle donne del pubblico impiego, del mondo dei servizi pubblici esternalizzati. Oggi – conclude Cozza – i protagonisti sono gli operatori socio sanitari dell’Ausl della Romagna, ma è solo l’inizio del percorso, subito dopo il periodo estivo sarà la volta degli Infermieri e delle altre professioni sanitarie, come pure dei professionisti della Polizia Locale dei territori della Romagna. Con tutti loro e con le future aggregazioni che in questa scia potranno nascere, faremo sistema, per porre l’attenzione su tutte le specificità professionali, insieme, in un quadro di valorizzazione complessiva e non di concorrenza o di contrapposizione, mettendo sempre al centro la persona e il lavoro, nel segno della vocazione di prossimità che ci contraddistingue".

Nel corso dei lavori della giornata, oltre alla voce dei tanti operatori presenti, sono stati apprezzati i contributi di Carmela Lavinia della Cisl FP EmiliaRomagna, di Silvia Mambelli Direttore Infermieristico e tecnico dell’Ausl della Romagna e le conclusioni della Segretaria Nazionale Cisl FP Marianna Ferruzzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento