Confcommercio brinda al successo del Capodanno e punta alla stagione dei saldi

Il presidente della provincia di Rimini, Gianni Indino: "il grande afflusso di turisti ha infatti permesso di lavorare di più agli esercizi delle zone più frequentate come centri storici e mare"

Il presidente di Confcommercio della provincia di Rimini, Gianni Indino brinda a un “Capodanno da record su tutto il territorio" sottolineando allo stesso tempo come "A fare la parte del leone i pubblici esercizi, ma anche il commercio dà segnali incoraggianti aspettando i saldi imminenti”. “Le festività legate al Capodanno si chiudono con un bilancio molto positivo in tutta la provincia di Rimini – dice Indino -. Considerati i dati delle presenze e il primo giro di verifiche con le attività nostre associate, si può parlare di Capodanno dei record da Cattolica a Bellaria. I numeri negli anni sono in costante crescita, anche per quanto riguarda le giornate di soggiorno, sintomo di come il format spalmato su più giorni abbia coinvolto non solo il comune di Rimini ma tutti i territori che hanno organizzato, ognuno con la propria identità, un mix di proposte interessanti e apprezzate. A Riccione anche il pomeriggio ha preso vita con varie iniziative prese d’assalto da cittadini e turisti, che poi si sono potuti riversati nei viali dello shopping e dei bar. Aumentata anche la percentuale degli alberghi aperti durante queste festività e con nostra grande soddisfazione i prezzi delle camere hanno tenuto, in alcuni casi anche con qualche incremento da alta stagione. A fare la parte del leone sono stati anche quest’anno i ristoranti, seguiti da bar e pub. Da sottolineare poi come il 1° gennaio i pubblici esercizi che hanno deciso di rimanere aperti siano stati presi d’assalto. Importanti segnali arrivano anche dal commercio, con particolare riferimento ai negozi di abbigliamento: in attesa dei saldi che partiranno sabato 5 e su cui c’è molta aspettativa, il grande afflusso di turisti ha infatti permesso di lavorare di più agli esercizi delle zone più frequentate come centri storici e mare. Capodanno da tutto esaurito anche per le discoteche che hanno come al solito recitato il loro ruolo attrattivo a livello nazionale e internazionale per la nostra Riviera grazie agli importanti investimenti e alle programmazioni artistiche di primo livello proposte, richiamando così tantissimi giovani sul nostro territorio”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Lotta tra la vita e la morte il neonato coinvolto nel tremendo frontale

  • Cronaca

    Rimini si propone al Ministero come la città dei monopattini elettrici: "Città laboratorio del futuro"

  • Cronaca

    Bancarotta fraudolenta, sequestrati 420mila euro a un imprenditore

  • Cronaca

    Le Giornate Fai di primavera svelano tre tesori d'arte del centro storico

I più letti della settimana

  • Rispuntano sul web foto e film hard della Sarti, si scatena il revenge porn

  • Tremendo frontale, neonato in condizioni disperate

  • Si schianta contro il guardrail e precipita in una scarpata: muore un centauro

  • Accampati tutta la notte fuori dal negozio per accaparrarsi i capi di Stone Island

  • Ristorante boicottato per razzismo: "Chiudo, non ne posso più, terrò aperto solo l'hotel"

  • Selvaggia Lucarelli: "Della Sarti girano foto più hot di quelle apparse in questi giorni"

Torna su
RiminiToday è in caricamento