Crescono le start-up innovative: il territorio riminese si piazza al sesto posto in Italia

La provincia riminese si piazza al 6° posto, a livello nazionale, per densità provinciale delle start-up innovative

I dati Infocamere, elaborati dall’Ufficio Studi della Camera di commercio della Romagna per l’Osservatorio economico della Camera di commercio della Romagna, rilevano, per il territorio Romagna (Forlì-Cesena e Rimini), una decisa crescita delle start-up innovative, inferiore all’incremento nazionale ma superiore a quello regionale; in aumento le start-up innovative nei servizi e nell’industria/artigianato, in calo nel commercio. Al 4 febbraio in provincia di Rimini si contano 112 start-up innovative, che costituiscono lo 0,3% del totale delle imprese attive (0,2% in regione e a livello nazionale) e l’1,7% delle società di capitale (1,0% in Emilia-Romagna, 0,8% in Italia); nel confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente si riscontra una buon incremento delle start-up innovative pari al 10,9%, inferiore alla variazione nazionale (+14,8%) ma maggiore dell’aumento regionale (+2,8%).

Da rilevare che la provincia riminese si piazza al 6° posto, a livello nazionale, per densità provinciale delle start-up innovative: 5,22% (dato 2018) il rapporto start-up innovative sul totale delle “nuove società di capitale” provinciali (costituite da non più di 5 anni, con ultimo fatturato dichiarato inferiore a 5.000.000 euro ed in stato attivo). Il 68,8% delle start-up innovative appartiene al macrosettore dei Servizi (77 unità), di cui il 40,2% ai servizi digitali e informatici (45 unità) e l’8,9% alla ricerca e sviluppo (10 unità), il 17,0% al settore Industria/Artigianato (19), l’8,0% al Commercio (9) e il 6,3% al Turismo (7); in termini di variazione annua, si registra una crescita delle relative imprese nei Servizi (+20,3%) e dell’Industria/Artigianato (+5,6%) e una diminuzione nel Commercio (-25,0%), mentre risultano stabili nel Turismo. Delle 112 start-up, 17 sono gestite da giovani (under 35), 12 da donne e 3 da stranieri; 26 imprese, inoltre, sono in possesso di un brevetto. A livello territoriale, la metà delle stesse (56 unità) risiede nel comune di Rimini; segue Riccione con il 27,7% (31). 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Precipita nel vuoto mentre pota gli alberi, grave un operaio

  • Cronaca

    Il trasporto è troppo eccezionale, la barca rimane incastrata nella curva

  • Cronaca

    Fiamme nella sala giochi estiva, in cenere la struttura

  • Cronaca

    Adesca ragazzini sul cellulare, giostraio finisce nei guai

I più letti della settimana

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Litiga con la compagna e si da fuoco davanti a lei, in gravi condizioni al "Bufalini"

  • Incidente durante la Messa, sacerdote finisce al pronto soccorso

  • Dopo gli accoltellamenti scatta la chiusura de "La Mulata" da parte del Questore

  • Sparito da 5 giorni, ritrovato cadavere nella sua abitazione

  • I vicini non lo vedono uscire di casa, aprono la porta e lo trovano cadavere

Torna su
RiminiToday è in caricamento