È conosciuto come il “Bagnino d’Italia” e lavora tutto l’anno, Natale compreso

Un impianto balneare super-attrezzato, una carica di energia positiva e tanto impegno nel sociale: benvenuti al Bagno Tiki Ventisei a Rimini

Siete proprio sicuri di non averlo mai sentito? Eppure lo chiamano il Bagnino d’Italia non a caso. È talmente famoso da essere stato ospite in trasmissione da Bruno Vespa e Paolo Bonolis; è talmente simpatico e disponibile da conoscere personalmente tutti i suoi ospiti del Bagno 26 sulla riviera romagnola; è talmente instancabile che passa in spiaggia anche 15-16 ore al giorno, da mattina a sera, dai primi di marzo fino alla fine di ottobre; è talmente impegnato nel sociale che, nel resto dell’anno, non manca di organizzare eventi spettacolari, come i “Presepi di Sabbia”, il cui ricavato è stato destinato all’Istituto Oncologico Romagnolo, o il “Natale in spiaggia” organizzato con la collaborazione dell’Associazione “Crescere Insieme” per le persone con Trisomia 21 o con disabilità intellettiva.

bagnino-2-2

Il Bagnino d’Italia è Gabriele Pagliarani che, insieme al cugino Fabrizio, ha aperto nel 1987 il Bagno Tiki Ventisei a Rimini. Non uno stabilimento balneare qualunque, considerata l’impostazione da vero e proprio villaggio turistico a cielo aperto in grado di ospitare attività di ogni tipo, adatte a tutte le tipologie di bagnante, dal più grande al più piccino, dal classico pigrone in cerca di semplice relax, al re degli sportivi da spiaggia, fino al più esigente dei clienti.

Il Bagno Tiki 26, infatti, oltre ai classici servizi di noleggio lettini e ombrelloni e una spiaggia dal mare limpido, offre anche attrezzatura per sport acquatici, campi di beach tennis e beach volley, campo bocce, animazione e servizio di baby sitting, internet point, vasche idromassaggio e area fitness a cielo aperto dotata di attrezzi tecno gym. E poi un ristorante di pesce, una pizzeria, un chiringuito cocktail bar, animazione per bambini ed adulti, biblioteca, pedalò, canoe, servizio bar sotto l'ombrellone, area cani, corsi con istruttore di zumba, mobilità articolare, no gravity yoga, calisthenics, allenamento funzionale.

folla-2

Per non parlare delle serate a tema – il Chiringuito "Tiki 26" è aperto tutti i giorni con aperitivi al tramonto e dj, ad esempio:

  • Wipe out: cena romagnola e dj rock old school di mercoledì;
  • Paellito: paella e dj set di giovedì;
  • Calippornia: radio live e dj set di sabato;
  • Live: band in spiaggia e musica dal vivo di Domenica.

Un mestiere, quello del bagnino, portato avanti sempre con professionalità e cordialità. Il cliente, in Gabriele, trova il giusto mix di serietà e simpatia, grazie alla carica di energia positiva che emana la sua semplice persona e alle proposte mirate e personalizzate in ogni momento sulle esigenze della clientela. Apprezzato da tutti e aiutato dallo staff, Gabriele conduce lo stabilimento con occhio sempre attento alla massima tutela dell’ambiente e del cliente, portando avanti anche importanti iniziative in ambito sociale: da 3 anni si è proposto di aiutare ragazzi autistici e down a inserirsi nel mondo del lavoro, assumendo lui stesso due risorse in affiancamento allo staff.

Senza titolo-2-2-3

Insomma, se ancora non avete conosciuto il Bagnino d’Italia questa è l’estate giusta per farvi un nuovo amico. Inforcate le infradito e andate a trovarlo al mitico Bagno Tiki Ventisei di Rimini. Lui sarà lì pronto ad accogliervi a braccia aperte, con quel suo sorriso solare. E se proprio non riuscite a fare un salto, sappiate che Gabriele sta scrivendo, a quattro mani con un giornalista di Mediaset, un libro sulla storia del Bagnino d’Italia e del Bagno 26. Chissà quante ne ha viste e quante ne ha da raccontare uno così...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Santarcangelo piange la scomparsa della giovane mamma falciata dal suv

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Bisarca tamponata in A14 "perde" un veicolo che trasportava

Torna su
RiminiToday è in caricamento