Ad Ecomondo l cartone high-tech di Giorgio Caporaso nello spazio di Legambiente

Quando l'amore per l'ambiente incontra l'eco-design di ultima generazione: Legambiente sceglie l'Ecodesign di Giorgio Caporaso per la sua presenza a Fiera Ecomondo

Da Fiera Ecomondo ecco arrivare una bella eco-storia. Una sostenibilità innovativa, elegante, solida e dinamica che esalta le qualità dei materiali eco-friendly ed è in grado di durare nel tempo. E' il percorso del designer Giorgio Caporaso che realizza arredi in cartone eco-friendly, un percorso che è stato scelto da Legambiente per arredare il suo spazio a Fiera Ecomondo. La fiera internazionale si sta svolgendo a Rimini ed è dedicata alle principali strategie sull´ecoinnovazione e la trasformazione del rifiuto in risorsa. Anche in questo caso, la sinergia tra design e attenzione all'ambiente fotografa uno stato dell'arte di un approccio verso la sostenibilità che è sempre più calato nel progresso contemporaneo, cercando di interpretarne gli sviluppi presenti e futuri.

Gli arredi disegnati da Giorgio Caporaso con marchio Lessmore (impresa già segnalata tre le prime 10 del settore ecodesign al premio Sviluppo Sostenibile 2013) oggi sono presenti tra i prodotti consigliati da Legambiente con la linea della Ecodesign Collection. Una linea di oggetti in cui la ricerca sui materiali e sulle funzionalità parte dall'idea di utilizzo di materiali riciclati e riciclabili, di rispetto ambientale, per apportare un nuovo concetto di bellezza e favorire un nuovo stile di vita più sensibile verso la natura e le esigenze contemporanee. La sintonia tra Legambiente e Lessmore nasce dalla comune attenzione verso il mondo in cui viviamo, da rispettare e valorizzare, e dall'idea di fondo che la sostenibilità del presente e del futuro debba essere sempre più performante.

Anche quest'anno Legambiente partecipa alla Fiera Ecomondo di Rimini con convegni, presentazioni e relazioni, perché l'appuntamento nella città emiliana è ormai imprescindibile per tutti coloro che si occupano di ambiente in tutte le sue declinazioni: dai green jobs al trasporto sostenibile, dall'innovation tecnology all' eco design industriale. Ecomondo non è solo la migliore vetrina per tutte le realtà che operano nella green economy, ma è soprattutto un appuntamento annuale che nel tempo è diventato il luogo ideale per fare il punto, culturalmente e politicamente, sull'economia sostenibile e sull'impresa più moderna e innovativa. Un momento prezioso per discutere e riflettere insieme sulle tematiche ambientali, per raccontare quella parte d'Italia che ha deciso, attraverso pratiche sostenibili e scelte innovative, di percorre la strada della green economy e soprattutto per mostrare soluzioni ed esempi virtuosi che potrebbero diventare un modello da seguire per le tante amministrazioni del territorio.

Per Legambiente la fiera di Ecomondo è l'occasione per rilanciare alcuni temi che le stanno a cuore come ad esempio le città sostenibili e la rigenerazione urbana, una sfida da affrontare al più presto per uscire dai problemi legati allo smog, all'inquinamento e alla vivibilità urbana. Da Rimini Legambiente parlerà infatti di mobilità nuova e sostenibile, di ecoquartieri per rigenerare le periferie, di riqualificazione energetica e statica per rilanciare il patrimonio edilizio. Non mancheranno le storie delle buone pratiche messe in atto da diversi comuni e spiegate attraverso una mostra con pannelli infografici e schermi video per portare uno sguardo nuovo e innovativo nel dibattitto della sostenibilità all'interno della grande fiera di Rimini.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      La donna nella valigia morta per "consunzione" da grave anoressia

    • Cronaca

      Festino a base di superalcolici, cade in cucina e si taglia la gola

    • Cronaca

      I residenti esasperati: "Siamo nel mirino dei ladri, non sappiamo che fare"

    • Cronaca

      Ispettore della Municipale eroe: salva turista colpito da malore in piscina

    I più letti della settimana

    • In Romagna registrato un flusso turistico da 30 milioni di presenze

    • AiRiminum punta a un consorzio con gli alberghi e agli shuttle

    • La Brexit non fa paura: Focchi firma a Londra una nuova torre di quaranta piani

      Torna su
      RiminiToday è in caricamento