Riminese la campionessa mondiale di pasticceria femminile

Sigep è anche sempre più internazionale: presente domenica l'Ambasciatore Egiziano in Italia, Farib Monib. "E' importante per me essere qui a SIGEP", ha esordito Monib.

Al Sigep di Rimini Fiera un'innovativa sfilata a due: in passerella abiti da sposa e torte nuziali. Nell'evento, organizzato da CONPAIT e e SIGEP, hanno sfilato modelle e crezioni dei migliori maestri pasticcieri italiani. Sono stati presentati diversi accoppiamenti, da quelli più tradizionali con il classico abito bianco a quelli più moderni con abiti a tinte pastello, fino ad un abito nero dal sapore più "dark" (ovviamente abbinato ad una torta ricoperta dal miglior cioccolato fondente).

Presente alla passerella anche un ospite d'eccezione: Enzo Miccio, star del noto programma televisivo "Wedding Planner". "E' emozionante trovarsi qui a SIGEP per una sfilata così particolare, i cui abbinamenti mi trovano totalmente d'accordo: l'abito e la torta sono rispettivamente il punto di partenza e la fine del percorso organizzativo di un matrimonio, non potrebbe esserci accoppiata migliore per una presentazione", ha commentato Miccio

Sigep è anche sempre più internazionale: presente domenica l'Ambasciatore Egiziano in Italia, Farib Monib. "E' importante per me essere qui a SIGEP – ha esordito Monib -. Una manifestazione importantissima per la nostra economia: ad ogni edizione il numero di buyer provenienti dal nostro paese aumenta e non potrebbe essere altrimenti. SIGEP è una vetrina internazionale di altissimo livello. L'industria della gelateria, pasticceria e panificazione italiana è un'eccellenza mondiale e l'Italia è un nostro importante partner commerciale, basti pensare che gli scambi commerciali tra Egitto ed Italia sono stimati in 4 miliardi di dollari all'anno. SIGEP poi svolge il compito fondamentale di supporto nei confronti di piccole e medie imprese, esattamente quello di cui ha bisogno l'Egitto in questo momento".

RIMINESE LA CAMPIONESSE DAI PASTICCERIA FEMMINILE - E' Sonia Balacchi, 29enne riminese, la prima campionessa del mondo di pasticceria femminile. Al Sigep di Rimini (Salone Internazionale di gelateria, pasticceria e panificazione artigianali) il verdetto finale della giuria di Pastry Queen, presieduta dal Maestro Iginio Massari, composta dai dieci allenatori delle nazioni in gara. Presidente d'Onore di Giuria il Maestro Gino Fabbri, Presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri. Presente anche Gabriel Paillasson, fondatore della Coupe du Monde de la Patisserie di Lione.

Balacchi ha ottenuto anche le menzioni speciali per l'Innovazione e per la miglior torta al cioccolato. "A caldo dico che mi sembra incredibile - ha dichiarato la ventinovenne -. Ho vinto il primo campionato mondiale di pasticceria femminile e ora sogno di aprire una cioccolateria tutta mia, anche se non mi spiacerebbe una bella esperienza all'estero". In gara Brasile (Janaina Veronica Araujo Suconic), Francia (Kyun Ran Baccon), Giappone (Kaory Koyama), Italia (Sonia Balacchi), Sud Korea (Hyujin Hong), Messico (Laura Manuarrez), Polonia (Marlena Szymas), Stati Uniti (Susan Notter), Taiwan (Kuey Kwen Kuo) e Germania (Stefanie Bengelmann). Seconda la Francia, terzi gli Usa.

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

  • Caldo in auto: ecco come viaggiare freschi

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Volano coltellate in due discoteche, una ragazza in prognosi riservata

Torna su
RiminiToday è in caricamento