Il maltempo ha affondato gli incassi degli stabilimenti balneari

Le piogge di maggio hanno creato un buco del 90% rispetto allo scorso anno, fiducia a giugno con la chiusura delle scuole

Occhi rivolti al cielo in Romagna. Dopo un maggio disastroso dal punto di vista metereologico, il primo weekend di giugno ha invertito la rotta e le strutture turistiche e gli stabilimenti balneari della Riviera romagnola ora attendono con maggior fiducia i prossimi fine settimana. Anche se, ammette il presidente regionale di Assohotel-Confesercenti, Filippo Donati, "sara' comunque difficile recuperare nell'arco della stagione le perdite subite nel mese di maggio". Secondo le stime, il 90% per i soli stabilimenti. Le condizioni del tempo, aggiunge, hanno "annullato" l'offerta del mare nel mese di maggio, ma anche le città ne hanno risentito. "Gli operatori, comunque- conclude- attendono fiduciosi il secondo weekend di giugno, con la chiusura delle scuole, per vedere un cambiamento sostanziale e verificare l'opportunita' di prevedere azioni straordinarie di promozione e sostegno del settore turistico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

  • Scontro frontale tra due auto, 6 feriti. Mamma e figlia di 5 anni gravi al "Bufalini"

Torna su
RiminiToday è in caricamento