Imu ai terreni nelle aree montane, Coldiretti: "Comuni riminesi penalizzati"

Molti terreni dell’Emilia Romagna sono stati ricompresi in territori soggetti ad Imu, benché palesemente collocati in aree montane

Molti terreni dell’Emilia Romagna sono stati ricompresi in territori soggetti ad Imu, benché palesemente collocati in aree montane. "E' il caso, ad esempio – sottolinea Coldiretti Rimini – di Montecolombo, Montescudo, Gemmano, Montefiore, Mondaino, Saludecio, tutti Comuni che si trovano a pagare l’Imu perché sono stati passati dall’Istat dalla classificazione “montana” a “non montana”, con i municipi mediamente collocati sopra i 300 metri, quindi nella fascia di esenzione, e con terreni agricoli anche ad altitudini maggiori della sede municipale".

“Sono situazioni – afferma il presidente Coldiretti Rimini Giuseppe Salvioli – che richiedono un revisione tempestiva dei criteri di esenzione, al riguardo non possiamo, dunque, che esprimere apprezzamento per la recente approvazione della Camera dei Deputati di alcune mozioni che, appunto, impegnano il Governo a modificare o rivedere i criteri per l’esenzione dell’Imu dovuta per i terreni agricoli in zone montane, collinari e svantaggiate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, Coldiretti Rimini auspica “che si dia seguito all’impegno sollecitato nella mozione firmata da oltre 50 parlamentari di maggioranza in cui, tra l’altro, si chiede di ampliare l’ambito delle esenzioni dando priorità ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola, tenendo altresì conto di coloro i quali concedono in affitto a soggetti professionali, in special modo tenendo in considerazione l’affitto nell’ambito familiare. E questo non per mero vantaggio, ma perché l’agricoltura di alta collina e montagna ha estremo bisogno di essere riconosciuta come “tutore” di questi territori diversamente votati all’abbandono e al degrado, e sostenuta quindi anche con una tassazione più favorevole ed incentivante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento