In calo le imprese giovanili, gli imprenditori under 35 sono il 7% del totale

I principali settori economici risultano il Commercio, le Costruzioni, gli Alberghi e ristoranti

Non sembra essere un territorio particolarmente fertile per le imprese giovani la Romagna. A contrario di quelle straniere, le aziende di under 35 nel 2018 risultano in calo dell'1,2%, un dato comunque inferiore a quello regionale e nazionale e che risulta il più basso nel medio periodo. Secondo i dati della Camera di commercio della Romagna, a fine 2018 si contano 5.070 imprese giovanili attive, 2.474 nella provincia di Forlì-Cesena e 2.596 in quella di Rimini, che costituiscono circa il 7% del totale. Nella provincia di Rimini, al 31 dicembre 2018 si contano 2.596 imprese giovanili attive che costituiscono il 7,6% del totale delle imprese attive (7,5% in regione e 9,7% a livello nazionale); nel confronto con il 31 dicembre 2017, si riscontra un calo delle imprese giovanili dell’1,6%, inferiore alla variazione negativa sia regionale (-3,3%) che nazionale (-3,2%). Positivo, comunque, è che tale diminuzione risulta essere la più bassa nel medio periodo (dal 2013).

I principali settori economici risultano il Commercio (758 imprese giovanili, 29,2% sul totale delle relative imprese), le Costruzioni (448, 17,3%), gli Alberghi e ristoranti (418, 16,1%), le Altre attività di servizi (prevalentemente Servizi alle persone) (162, 6,2%), l’Ind. Manifatturiera (139, 5,4%) e Noleggio, ag. viaggio e servizi alle imprese (117, 4,5%). Il settore con la più alta incidenza percentuale delle imprese giovanili (sul totale delle imprese attive) è quello relativo alle Attività finanziarie e assicurative (12,9%), seguito dalle Altre attività di servizi (11,0%). Rispetto al 31/12/17, si registra un calo delle imprese giovanili del Commercio (-8,3%) delle Costruzioni (-1,5%) e degli Alberghi e ristoranti (-3,9%) mentre crescono quelle operanti negli altri principali settori: Servizi alle persone (+3,8%), Manifatturiero (+6,1%) e Noleggio, ag. viaggio e servizi alle imprese (+0,9%).  

Riguardo alla natura giuridica, prevalgono nettamente le imprese individuali (1.916 unità, 73,8% del totale delle relative imprese), seguite dalle società di capitale (410 unità, 15,8%) e società di persone (241 unità, 9,3%). Le imprese individuali sono anche quelle con la maggiore incidenza percentuale sul totale delle imprese attive (10,5%). In termini di variazione annua, ottima la performance delle società di capitale (+16,8%), alla quale si contrappone la diminuzione sia delle imprese individuali (-3,9%) che delle società di persone (-8,0%).

In un contesto di analisi territoriale, infine, si evidenzia come la maggioranza delle imprese giovanili provinciali si trova nel comune di Rimini (45,9%), classificato come “Grande centro urbano”; buona anche la presenza nei comuni di Riccione (11,0%), Bellaria-Igea Marina (6,9%), Santarcangelo di Romagna (5,9%) e Coriano (2,7%), ossia nei cosiddetti “Comuni di cintura” (totale 26,5%), e di Cattolica (5,6%), Misano Adriativo (4,4%) e San Giovanni in Marignano (2,2%) (”area del Basso Conca”, totale 12,2%). Ad essi vanno aggiunti i comuni di Morciano (2,6%) e Montescudo-Monte Colombo (1,6%) (Valconca), Verucchio (2,4%) e Novafeltria (1,7%) (Valmarecchia).

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

Torna su
RiminiToday è in caricamento