L’indice dei prezzi al consumo cresce dello 0,6%

I maggiori aumenti alle voci “Ricreazione spettacolo e cultura”, "Animali domestici" e “Servizi ricreativi e sportivi”

Nel mese di dicembre 2019 l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività riminese si attesta su base annua (rispetto quindi a dicembre 2018) al +0,6%, mentre aumenta dello 0,2% rispetto a novembre 2019. Leggendo i dati elaborati dall’Ufficio di Statistica–prezzi del Comune di Rimini, nel mese di dicembre 2019, emerge come l’unica divisione di spesa compresa nel paniere Istat a registrare una variazione congiunturale (mensile) positiva superiore al punto percentuale è quella relativa a “Ricreazione spettacolo e cultura” (+1,9%), variazione dovuta come di consueto agli aumenti della classe “Pacchetti vacanza” (+16,8% rispetto a novembre, +5,8% su base annua) oltre alla voce relativa agli animali domestici e prodotti (+3,2%, +0,1% su base annua).  Da segnalare anche un +0,4% rispetto a novembre (che diventa +4,5% su base annua) per quanto riguarda i “Servizi ricreativi e sportivi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un dato in controtendenza è la leggera crescita anche i Trasporti (+0,8% rispetto a novembre 19), +1,6% su base annua. Il “Trasporto aereo passeggeri”, in particolare, cresce del +9,6% (+1% annuo). “Carburanti e lubrificanti per mezzi di trasporto su rotaia” cresce del +0,4% a livello congiunturale e del +6,7% su base annua. A dicembre i “prodotti alimentari” registrano una variazione congiunturale del - 0,1% (+1,0% rispetto a dicembre 2018),  la voce “bevande alcoliche e tabacchi” (-0,4%), che registra però una variazione del 1,2% su base annua. I servizi ricettivi e di ristorazione, a fronte di un dato congiunturale negativo (-0,5%), fanno registrare un +0,7% a livello annuale. A livello congiunturale aumentano, seppur di poco la divisione “Mobili e articoli per la casa” (+0,1% rispetto a novembre 2018, ma -0,5% annuo), il capitolo “altri beni e servizi” (+0,1% e un più corposo +2,5% a livello annuo), per le comunicazioni (+0,1%, ma -6,6% annua. Registrano valori inflattivi nulli nel mese di dicembre rispetto a novembre 2019 i capitoli “istruzione” ( +0,8% annuo) e  “Abitazione, acqua, elettricità, gas e altri combustibili” (+0,4% annuo)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento