Le acquisizioni nel settore allestimenti trainano la crescita di Italian Exhibition Group

Il risultato netto di gruppo, pur risentendo di maggiori oneri da gestione finanziaria per l'applicazione dell'Ifrs 16, si attesta a 10,6 milioni, in crescita del 40,2% rispetto ai 7,6 del primo semestre 2018

Ieg-Italian exhibition group, la società nata dalla fusione delle fiere di Rimini e Vicenza, chiude il primo semestre del 2019 con ricavi in crescita: il fatturato consolidato del gruppo si attesta a 99,9 milioni di euro, in aumento rispetto ai 77,3 dello scorso anno. Dopo l'applicazione del principio contabile Ifrs 16, che genera un effetto positivo per circa 1,9 milioni, margine operativo lordo e margine operativo raggiungono rispettivamente 26,5 milioni e 17,6 milioni, in crescita rispetto ai valori 2018. Senza tener conto degli effetti del nuovo principio contabile, le due voci del bilancio di Ieg presentano un incremento, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, del +44,8% e del +49,6%. Il risultato netto di gruppo, pur risentendo di maggiori oneri da gestione finanziaria per l'applicazione dell'Ifrs 16, si attesta a 10,6 milioni, in crescita del 40,2% rispetto ai 7,6 del primo semestre 2018. Al 30 giugno 2019 la situazione finanziaria netta, è pari a 66,5 milioni rispetto ai 66,9 del giugno dell'anno scorso e ai 49,2 milioni di fine 2018. Il patrimonio netto consolidato ammonta a circa 105,2 milioni rispetto ai 102,5 milioni di fine anno. La significativa crescita dei ricavi di periodo, spiega la società, deriva dai risultati positivi conseguiti da ogni linea di business e l'incremento di circa 22,6 milioni è frutto sia di crescita puramente interna (+7,4 milioni pari al +9,6%), sia di variazione di perimetro, grazie alle acquisizioni delle attività di allestimenti effettuate lo scorso anno (Fb international negli Usa a marzo e Prostand-Colorcom in Italia a settembre 2018).

In particolare, il 'core business' di Ieg, costituito dall'organizzazione diretta di manifestazioni fieristiche, ha rappresentato nel semestre il 53,7% dei ricavi complessivi e mostra un incremento del 6,6% rispetto all'esercizio precedente. Il business degli eventi congressuali, che rappresenta il 7,6% dei ricavi complessivi del gruppo, ha messo a segno un incremento del 26% (+1,6 milioni di euro) rispetto al primo semestre 2018, grazie allo svolgimento di congressi di maggiori dimensioni quanto a numero di partecipanti, superfici congressuali utilizzate e servizi aggiuntivi richiesti. I ricavi da servizi correlati all'attività fieristica (allestimenti, ristorazione e pulizie) rappresentano il 35,2% del totale dei ricavi di Ieg e mostrano un sostanziale raddoppio rispetto al primo semestre dell'anno precedente (+97,8%), trainati dallo sviluppo degli eventi fieristici organizzati e dalla gestione di nuove attività, ai quali si sono aggiunti i maggiori ricavi realizzati nel comparto dei servizi allestitivi a seguito delle acquisizioni. I risultati conseguiti nel primo semestre consentono al management di confermare gli obiettivi di consolidamento e di crescita pianificati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

Torna su
RiminiToday è in caricamento