Rischio sismico e contributi, venerdì un incontro con i cittadini

Entro il 10 marzo, infatti, è possibile presentare la richiesta di contributo per gli interventi di rafforzamento locale o di miglioramento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione, su edifici privati ricadenti

Venerdì, alle ore 10 nella Sala del Giudizio del Museo della Città (via L. Tonini 1), si svolgerà l’incontro con la cittadinanza sulla concessione a fondo perduto di specifici contributi per realizzare interventi di prevenzione e mitigazione del rischio sismico su edifici privati, a cui è interessato il Comune di Rimini a cui sono stati assegnati contributi per 2 milioni di euro.

Entro il 10 marzo, infatti, è possibile presentare la richiesta di contributo per gli interventi di rafforzamento locale o di miglioramento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione, su edifici privati ricadenti nel territorio del Comune di Rimini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interverranno: Roberto Biagini, Assessore Tutela e Gestione del territorio del Comune di Rimini; Paola Gazzolo Assessore Sicurezza territoriale Difesa del Suolo e della Costa, Protezione civile Regione Emilia-Romagna; Vania Passarella del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli della Regione Emilia-Romagna; Gabriele Bartolini STB (Servizio Tecnico di Bacino) Romagna. Seguirà il dibattito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

  • A spasso sulla battigia azzanna gli agenti della polizia di Stato

Torna su
RiminiToday è in caricamento