Sigep, Davide Pisano è il nuovo “re dello zucchero”

Il tema dell’edizione di quest’anno è stato “Il viaggio del caffè tra storia e leggenda”, illustrato attraverso la realizzazione di un’opera artistica in zucchero colato, soffiato, tirato, pastigliaggio e zucchero pressato e con la preparazione di un dolce da viaggio. 

Il varesino Davide Pisano è il nuovo “re dello zucchero”. Il pasticcere ha incantato tutti al Sigep di Italian Exhibition Group in corso alla fiera di Rimini e, con la sua creazione, ieri sera ha vinto il premio “Miglior torta da viaggio” classificandosi primo al concorso internazionale “The Star of Sugar”. A seguirlo, sul secondo scalino, il cinese Lyu Haoran, mentre il terzo podio è stato occupato dal francese David Ramet. Il giapponese Osugi Haruki, invece, si è aggiudicato il premio “Miglior abbinamento della torta da viaggio con il caffè”.  Alla consegna dei premi, grandi maestri della pasticceria come Iginio Massari, accolto e seguito dai fans. Il concorso Star of Sugar, nato da un’idea di Roberto Rinaldini e organizzato da Italian Exhibition Group, si è svolto tutto nella giornata di ieri alla Pastry Arena (Pad. B5). 

L’appuntamento è una competizione a livello internazionale dedicata all’arte dello zucchero, rivolto a tutti i pasticceri/e del mondo e ha offerto loro un’occasione altamente formativa per mettere alla prova le proprie capacità artistiche. Il tema dell’edizione di quest’anno è stato “Il viaggio del caffè tra storia e leggenda”, illustrato attraverso la realizzazione di un’opera artistica in zucchero colato, soffiato, tirato, pastigliaggio e zucchero pressato e con la preparazione di un dolce da viaggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GELATO ARENA - Al via le gare della nona edizione della Coppa del Mondo della Gelateria, evento biennale firmato da SIGEP e Gelato&Cultura, che confronta la cultura e la preparazione di professionisti della gelateria, pasticceria, scultura di ghiaccio ed alta gastronomia selezionati tra i migliori esperti nei cinque continenti. Sono 11 le squadre in gara alla fiera di Rimini: Messico, Singapore, Malesia, Giappone, Germania, Italia, Francia, Spagna, Polonia, Argentina e Colombia, per un totale di 60 professionisti del gusto che si sfideranno a colpi di spatola (e non solo!) per vincere la gara, ospitata nella Gelato Arena della Hall Sud del quartiere fieristico. Per la prima volta nella storia, le squadre provengono da selezioni ufficiali coordinate dal Comitato d’Onore, realizzate negli ultimi 16 mesi in quattro continenti. Ciascuna squadra è composta da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio, durante la gara i team leader giudicheranno 8 prove in 3 giornate (vaschetta di gelato decorata, monoporzione in vetro, mystery box, torta artistica gelato, entrée di alta cucina, scultura in ghiaccio e in croccante e il nuovo trend di snack di gelato, oltre al gran buffet finale, ovvero la presentazione di tutti gli elaborati). I fans e tutti i gelato-lovers possono avere aggiornamenti in tempo reale sul sito www.coppamondogelateria.it  e sui rispettivi profili Facebook e Instagram.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Discoteche, il mondo della notte si reinventa e punta alla riapertura

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

Torna su
RiminiToday è in caricamento