Castel Sismondo, "un magnete culturale": l'estate si chiude con 45mila visitatori

"Oltre a Castel Sismondo, abbiamo reso disponibile la professionalità della nostra struttura, coordinando e promuovendo il palinsesto scaturito da un dialogo con le associazioni cittadine", afferma Massimo Pasquinelli, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini

Chiude con un successo che ha superato le aspettative la stagione di Castel Sismondo Estate 2014, che ha visto la rocca malatestiana nella veste di contenitore di eventi culturali e spettacolari, con un calendario di manifestazioni assemblato e coordinato dalla Fondazione cassa di Risparmio di Rimini. Inaugurato ad inizio giugno dalla conferenza dedicata alla Romagna di Augusto Campana con l’intervenuto lo storico dell’arte Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani, il palinsesto ha proposto 52 eventi, capaci di attirare a Castel Sismondo 45.000 visitatori fra cittadini e turisti.

Punte di partecipazione per Arco in Danza e Moby Cult. La rassegna di danza con le scuole del territorio e le serate con le grandi compagnie nazionali, unito con il calendario di presentazione dei libri di successo alla presenza degli autori, hanno da sole attirato 25.000 persone nella giardino della Corte del Soccorso. Si aggiungano il successo della mostra Poemi del Fuoco e della Luce (7.500 visitatori) dedicata all’artista Guerrino Bardeggia, Parco Poesia con il Festival della Poesia Giovane, le serate promosse dal Liceo Lettimi, i concerti della Banda città di Rimini, del Coro Amintore Galli, gli spettacoli teatrali, le rievocazioni, le serate dedicate alla lettura…

Intensa la comunicazione, verso i turisti e i cittadini, con un marchio ideato e un sito dedicato alla promozione del programma, oltre a comunicati stampa, annunci sulla spiaggia e mail agli alberghi. L’ottimo bilancio delle presenze è arricchito dal successo di una scelta operata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, quella di mettere a disposizione delle realtà culturali del territorio una sede di straordinario fascino, per valorizzarla e diffonderne la conoscenza, con un vantaggio per l’appeal degli eventi proposti. Non solo spettacoli ed eventi culturali, quasi sempre ad ingresso libero, ma anche tante iniziative promosse dalle associazioni non profit che hanno organizzato serate allo scopo di raccogliere fondi per la loro attività o per progetti specifici. Alla fine il bilancio di questa raccolta è assai soddisfacente.

“Con il contenitore Castel Sismondo Estate – commenta Massimo Pasquinelli, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini – abbiamo resa concreta la volontà di avviare una nuova stagione nella quale le idee, la collaborazione e il dialogo generano opportunità in grado di sopperire al contenimento degli importi destinati alle erogazioni, sempre più rivolte al sostegno del bisogno sociale. Oltre a Castel Sismondo, abbiamo reso disponibile la professionalità della nostra struttura, coordinando e promuovendo il palinsesto scaturito da un dialogo con le associazioni cittadine. Ne è scaturito un volano potente, amplificatore del successo degli eventi e capace di anche assecondare i progetti destinati a raccolta fondi per iniziative di solidarietà. Siamo soddisfatti ed orgogliosi per quanto ottenuto. Torneremo nel 2015 con una proposta ancor più ricca e completa, sempre aperta alla città, per dare impulso ad un magnete culturale qual è Castel Sismondo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

  • Truffatore seriale arrestato a Rimini, su di lui un mandato di cattura europeo

Torna su
RiminiToday è in caricamento