A Riccione la nona edizione dei Corsi internazionali di alto perfezionamento per strumenti a fiato

Sono 60 gli allievi, dai 15 ai 42 anni, provenienti da tutte le regioni d’Italia, iscritti alla 9° edizione dei Corsi internazionali di alto perfezionamento per strumenti a fiato in corso di svolgimento a Riccione nella Scuola Annika Brandi di via IV Novembre. Lo stage musicale internazionale, avviatosi nel 2006, è organizzato dall’Associazione Wind Academy Music Events e si avvale della direzione artistica di Silvia Mandraffino e Fabio Severini.

“Dal 2006 ad oggi – conferma il maestro Fabio Severini - i Corsi di alto perfezionamento di Riccione hanno visto una partecipazione sempre crescente di musicisti provenienti da tutta Italia con presenze anche dall’estero (Croazia, Francia, Germania, Giappone, Macedonia, Romania, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna e Turchia). Il successo dei nostri corsi è dovuto soprattutto alla presenza di docenti di fama internazionale, amici oltre che colleghi, quali: Andrea Oliva, Luca Vignali, Calogero Palermo, Andrea Zucco, Francesco Bossone, Guido Corti, Mario Marzi, Marco Pierobon, Gianluca Scipioni, Claudio Montafia, Raffaele Trevisani, Renato Duca. L’ambizione è anche quella di creare a Riccione un polo musicale degli strumenti a fiato, un punto di riferimento in campo nazionale per ogni strumentista che tenga alla propria formazione. Un obiettivo che crediamo di aver raggiunto, a giudicare dai tanti ragazzi che decidono di trascorrere una settimana di studio a Riccione.

Per il terzo anno consecutivo possiamo vantare la presenza di un’azienda multinazionale come la Yamaha e dell’azienda leader nel settore delle doppie ance (oboe – fagotto) come la Reeds’n Stuff, che partecipano, la prima con una grande esposizione di strumenti a fiato, la seconda con un campionario dei propri accessori. Il loro interesse è una conferma indiretta della qualità e dello spessore dei nostri corsi. L’altro elemento di successo è vedere a Riccione tanti professionisti affermati e colleghi delle più importanti orchestre italiane frequentano Riccione durante la settimana dei corsi, semplicemente per ritrovarsi tra amici e aggiornarsi sullo stato dell’arte.

Infine il Concerto dei Docenti, pubblico e gratuito, che conclude la settimana degli stage (sabato alle ore 21,30 al Palazzo del Turismo) offre l’opportunità di ascoltare grande musica eseguita da interpreti fra i più importanti del panorama musicale mondiale.” I docenti di quest’anno: sono considerati a pieno titolo fra i migliori e più importanti musicisti a livello mondiale: Andrea Oliva (Flauto), Luca Vignali (Oboe), Calogero Palermo (Clarinetto), Francesco Bossone (Fagotto), Guido Corti (Corno), Mario Marzi (Sassofono), Marco Pierobon (tromba), Gianluca Scipioni (trombone). L’iniziativa è sostenuta dall’Istituzione Riccione per la cultura. Preziosa è anche la collaborazione della Scuola “Annyka Brandi”, che mette a disposizione l’intera struttura e il personale, per lo svolgimento delle lezioni. Tra i partner sostenitori anche l’Hotel Feldberg e il Ristorante Alba.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La rassegna Colori per la musica ospiterà Cristina DI Pietro

    • dal 12 gennaio al 28 marzo 2020
    • Sedi varie - Vedi programma
  • Gemitaiz e Madman in tour con Scatola Nera Live: data zero in Romagna

    • 7 marzo 2020
    • Rds Stadium

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Castel Sismondo
  • Color Coriandolo, il carnevale torna in piazza con giochi, dolci e la giostra francese

    • Gratis
    • dal 23 al 25 febbraio 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento