CorTe Inn Jazz Club: Jazzing The Beatles con Gianni Giudici HOTrio & Ginger Brew

  • Dove
    Teatro Corte
    Indirizzo non disponibile
    Coriano
  • Quando
    Dal 26/02/2015 al 26/02/2015
    22
  • Prezzo
    ngresso al tavolo in Platea con degustazione € 20 (prenotazione obbligatoria) Ingresso Galleria € 10 (solo concerto)
  • Altre Informazioni

Giovedì, alle 22, il Teatro CorTe di Coriano riscalda l’inverno degli appassionati di musica dal vivo con il primo evento targato CorTe Inn Jazz Club. Approda sulle colline riminesi il fortunato format music, wine & food a Km Zero by Fratelli di Taglia per trasformare l’accogliente Teatro CorTe in un jazz club in grado di abbinare il piacere della buona musica con il gusto per l’enogastronomia del territorio.

Il jazz club sui colli apre i battenti ospitando HOTrio feat Ginger Brew nella serata Jazzing The Beatles. Progetto, nato da un’idea del maestro italiano dell’hammond Gianni Giudici, che trova nell’Hammond Organ Trio la sua espressione più naturale in ambito jazzistico. Infatti le sonorità di HOTrio da sempre si discostano da quelle dell’Organ Trio tradizionale, grazie all’utilizzo di tecnologie moderne ma soprattutto a un sodalizio musicale che vanta un’attività pluriennale e diversi progetti discografici, anche con ospiti di livello internazionale. HOTrio da sempre privilegia l’interplay del gruppo, una macchina musicale che ha nella batteria di Max Ferri la sua pressione ritmica costante e creativa, mentre il sax di Alessandro Fariselli ne caratterizza il sound, discostandosi da certi schematismi a volte scontati

L’idea alla base del progetto Jazzing The Beatles è quella di eseguire i brani dell’infinito repertorio dei Fab Four che meglio si adattano a una rivisitazione in chiave jazzistica. Senza mai stravolgerne l’impianto armonico e melodico, testimonianza di una vena compositiva semplicemente geniale. Parola d’ordine: contaminazione. Come nella versione di Norwegian Wood che miscela il tema di sapore celtico con una base ritmica ispirata alla celebre All Blues di Miles Davis. Oppure Yesterday che, nel trattamento HOTrio, sposa addirittura il blues in una delle sue versioni più jazzistiche di sempre.

Tante altre sorprese attendono il pubblico, grazie anche alla presenza di Ginger Brew, vocalist che ha partecipato ai dischi e ai tour di Paolo Conte e vanta collaborazioni anche con Elisa, Pino Daniele, Francesco Guccini e Lucio Dalla. La stupenda voce e la grande musicalità della cantante originaria del Ghana offrono infatti alle canzoni dei Beatles una chiave di lettura diversa e nuova, anche grazie alla struttura jazzistica generata dal Trio, con una energia che mai concede spazio a esibizionismi eccessivi, fondendosi con il Trio come se fosse un vero e proprio quarto strumento musicale, il più duttile ed espressivo.

Aspettando il concerto, dalle ore 20,30, degustazione a KM Zero curata da La Cantinetta della CorTe: Verdure cotte, taccole e cavolo nero, Insalata di spinacini freschi, Riso selvatico, Ricotta di pecora, Salame romagnolo, Lonza cotta e per finire Cheesecake con confettura di frutti di bosco. In abbinamento calice di vino (bianco o rosso) oppure birra artigianale. CorTe Inn Jazz Club tornerà poi giovedì 26 marzo con l’elettrizzante concerto del Jazz Inc. Trio feat Joyce Yuille: il trio formato da Massimiliano Rocchetta (pianoforte), Mauro Mussoni (contrabbasso) e Fabio Nobile (batteria) incontra per la prima volta l’inconfondibile Joyce Yuille, artista newyorkese dalla vocalità sofisticata e grintosa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento