Cristina Di Pietro, stella di The Voice of Italy, omaggia Mina al Museo

Un pomeriggio di emozioni ripercorrendo la storia della più grande cantante italiana. Con "Mina, storia di un mito" si conclude domani la rassegna "Contaminando 2016 - Tutte le facce della musica", promossa dall'associazione culturale Rimini Classica. Appuntamento domenica 3 aprile, alle 17, nella Sala del Giudizio del Museo della Città con la splendida e intensa voce di Cristina Di Pietro, che proprio nella scorsa puntata di The Voice of Italy ha superato le blind audition e ora entrerà a fare parte del team capitanato da Max Pezzali, come una dei talenti che possiedono le carte giuste per proseguire nel programma.
 
Cristina Di Pietro sarà accompagnata da Aldo Maria Zangheri alla viola, Anselmo Pelliccioni al violoncello e contrabbasso, Fabrizio di Muro al pianoforte. Il concerto racconterà la vita artistica della "tigre di Cremona", collegandola alla storia d’Italia, al costume e alla quotidianità delle famiglie italiane degli anni '60, '70 e '80. Con i sorprendenti arrangiamenti per voce, viola, contrabbasso e pianoforte curati da Marco Capicchioni e Aldo Maria Zangheri, il concerto vedrà un'ulteriore nota di classe nelle raffinate performance della danzatrice Virginia della Balda, diplomata alla Dutch National Ballet Academy, che accompagnerà i brani interpretati da Cristina Di Pietro. Saranno quindici le canzoni selezionate dal repertorio sterminato di Mina, alcune fra le più celebri, altre meno note, ma comunque tutte bellissime ed esaltate da questa inconsueta ed affascinante rilettura. I testi della narrazione sono a cura di Alessandra Albini.

Cresciuta in una famiglia in cui l'arte della musica si respira a tutto tondo, la trentenne Cristina Di Pietro già a cinque anni comincia a prendere confidenza con il palco cantando in piazze e teatrini locali con una compagnia di musica e ballo. Diplomata brillantemente in pianoforte all'Istituto "G. Lettimi" di Rimini, ha anni di esperienza come corista in cori polifonici, abilità come vocalist e creatività nelle armonizzazioni dei brani. Si muove in equilibrio tra vari generi musicali, dal pop al soul, dal R&B agli evergreen, dal latino-americano alla musica leggera italiana e alla musica classica. Ha al suo attivo un repertorio internazionale in perfetto stile World Music e scrive propri brani. Nel 2011 ha vinto il secondo posto ed il premio della critica al Festival della Canzone città di Sulmona. Nel suo curriculum anche partecipazioni a "Mezzogiorno in Famiglia", in cui Cristina ha interpretato "Brava" di Mina, e "E' tutto un attimo" di Anna Oxa.   

Ingresso concerto 7 euro (5 ridotto), inizio ore 17, informazioni e prenotazioni info@riminiclassica.it.  
 

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Lo Sputnik di Luca Carboni atterra al Teatro Galli

    • 6 aprile 2019
    • Teatro Galli

I più visti

  • Federico Fellini, in mostra le foto inedite dal set di 8 ½

    • dal 9 marzo al 7 aprile 2019
    • Galleria dell’immagine
  • Un San Sebastiano del Quattrocento lombardo a Saludecio

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 2 giugno 2019
    • Museo di Saludecio e del Beato Amato
  • Con Pintus siamo destinati all'estinzione

    • dal 4 al 5 aprile 2019
    • Teatro Nuovo di San Marino
  • Al Duomo la rapsodia in blu di Paritani

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 31 marzo 2019
    • Hotel duoMo
Torna su
RiminiToday è in caricamento