Contaminando torna con un'anteprima di Antonella Ruggiero

Sipario sulla rassegna musicale con lo spettacolo di beneficenza "Viva la vida"

Contaminando, la rassegna che unisce arti, generi musicali e stili, in un crescendo di emozioni, sarà inaugurata dalla genovese Antonella Ruggiero, inconfondibile voce italiana capace di passare dal registro pop, al lirico e al jazz, ad inaugurare la nuova edizione di
Con “Viva la Vida”, lo spettacolo di mercoledì 7 dicembre al teatro Novelli di Rimini, si aprirà, in anteprima, la terza edizione della rassegna musicale. Un’iniziativa da non perdere per molti buoni motivi: l’incasso della serata sarà infatti devoluto a sostegno di Ior e Arop, oltre al coinvolgimento dell'Avis di Rimini.

“Il concerto della Ruggiero sarà emozionante - anticipa Aldo Maria Zangheri, ideatore della rassegna -; accompagnata con un quartetto d'archi, canterà tutti i successi dei Matia Bazar, anche in inglese, portoghese e alcune canzoni natalizie. L’unica artista che con il passare del tempo ha migliorato la propria voce”.

Promosso dall’Associazione culturale “Rimini Classica”, “Viva la Vida” (ispirato al titolo di un brano dei Coldplay) proporrà canzoni dell'ex cantante dei Matia Bazar che si esibirà in tutti i suoi cavalli di battaglia ed altri brani celeberrimi. Ad accompagnarla, sul palco, il versatile Quartetto Eos, ormai una istituzione di Rimini, questa volta nella veste quartetto d'archi con Cesare Carretta e Aldo Capicchioni violini, Aldo Maria Zangheri viola e Fabio Gaddoni violoncello. Il quartetto accompagnerà la Ruggiero con arrangiamenti sorprendenti e in una veste che riuscirà ad esaltare fino all'ultimo la grande tecnica, la padronanza assoluta e la classe della grande cantante genovese. 
“La rassegna Contamindo si poggia su una perfetta metafora della musica - commenta l'Assessore alla Cultura del Comune di Rimini, Massimo Pulini - , l'arte più libera per eccellenza, una collaborazione di persone e istituzioni che si accordano per un fine di beneficenza”.
Il concerto, che ha il patrocinio del Comune di Rimini, è inserito all'interno del Cartellone del Comune di Rimini Il Capodanno più lungo del mondo, dando così l'avvio alle grandi iniziative culturali di questo importante evento.

“Viva la Vida” inizierà alle ore 21 di mercoledì 7 dicembre al teatro Novelli (via Cappellini 3), ingresso 15 euro, con incasso netto devoluto a sostegno di Ior e Arop. Informazioni e prenotazioni presso il teatro Novelli (0541/793811), orari martedì-sabato 10/14 e martedì e giovedì anche 15/17.30.

Dopo l’anteprima, la terza edizione della rassegna Contaminando, prenderà il via il 5 gennaio alle 21 con un grande appuntamento al Teatro Novelli. Sul palco due star, grandi trombettisti: il ritorno di Fabrizio Bosso improvvisatore e jazzista di fama assieme al riminese Andrea Lucchi, prima tromba dell’Orchestra Santa Cecilia di Roma. Ad accompagnarli l'orchestra Rimini Classica. Gli altri 4 concerti si divideranno tra il Teatro Novelli e la Sala del Giudizio al Museo della Città: domenica 15 gennaio alle 21 al Teatro Novelli Ti ascolto, un omaggio ai riminesi per ricordare il concittadino medico Maurizio Bondioli con un concerto dell'Orchestra sinfonica Lettimi diretta da Jacopo Rivani, solista al pianoforte Davide Tura.

Il  5 febbraio alle  17 alla Sala del Giudizio Kirkos, spettacolo felliniano scritto e diretto da Fabio Masini per raccontare in musica il mondo del circo, il  26 febbraio alle 17, sempre alla Sala del Giudizio, ritmi brasiliani con O nosso Brasil, il nostro Brasile, Choro de Rua con  Barbara Piperno al flauto, Marco Ruviaro alla chitarra a sette corde e Gabriele Mirabassi al clarinetto. Chiude la rassegna, dopo il grande successo registrato la scorsa edizione, il 5 marzo alle 17 alla sala del Giudizio Mina, storia di un Mito volume II con Cristina Di Pietro Quartet. La riminese dalla straordinaria voce, raddoppia e interpreta altre canzoni di Mina, sia capolavori celeberrimi che bellissimi brani meno conosciuti. La accompagnano viola, violoncello/contrabbasso e tastiera, in arrangiamenti da brivido che sapranno sorprendere sia gli addetti ai lavori che i neofiti.
“L'obiettivo di Contaminando è creare un centro di eccellenza della musica e di allargare l'utenza soprattutto ai giovani mettendo insieme diverse espressioni- spiega Guido Zangheri, dell'Associazione Rimini Classica -, così è nato Contaminando con un cartellone ricco e interessante”.

Contaminando 2017 torna anche “…a scuola”, con 4 concerti mattutini, organizzati in parte al Museo della Città e in parte al Teatro Novelli, riservati agli studenti. Dopo il successo delle prime due edizioni che hanno visto la partecipazione di oltre 1.500 studenti di Rimini e provincia, Rimini Classica propone la terza edizione, questa volta con quattro concerti. Anche in questo caso, la “Contaminazione” è il tema principale della rassegna: musica classica, cantanti, prosa, saltimbanchi, fiabe per bambini, suoni dallo Spazio. In tutti gli spettacoli, ci sarà sempre una “guida” per gli studenti che spiegherà passo passo quello che andranno ad ascoltare.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

Torna su
RiminiToday è in caricamento