giovedì, 17 aprile 15℃

←Tutti gli eventi

“A faz da par me!”, appuntamento con il baratto e l'autoproduzione

Redazione RiminiToday28 gennaio 2013

Presso Centro Sociale Autogestito Grotta Rossa Dal 29/01/2013 Al 29/01/2013

Ritorna anche quest’anno al Centro Sociale Autogestito Grotta Rossa l’appuntamento mensile all’insegna dell’autoproduzione: il mercatino “A faz da par me!”, che si svolge l’ultimo martedì di ogni mese in collaborazione con il collettivo Tabula Rasa. L'evento offre la possibilità a chiunque di partecipare con il proprio banchetto per barattare o vendere le creazioni di artigianato, l’usato e le autoproduzioni di ogni genere.

Martedì 29 gennaio il primo appuntamento, che sarà anche l’occasione per celebrare il Giorno della Memoria con il concerto del trio riminese Canto das Aguas alle ore 21.30. L’ensemble, composto da Arianna Lanci (voce), Emanuela di Cretico (flauto dolce) e Antonio Coatti (trombone rinascimentale, conchiglie, percussioni), rivolge particolare attenzione alla tradizione musicale ebraica, sia est-europea che spagnola, rivisitata alla luce dell’originale organico strumentale: la voce si fonde con il suono dei flauti dolci, sostenuta dal trombone rinascimentale o dalle conchiglie. Un progetto cameristico, basato su composizioni originali, rielaborazioni di brani di vari autori contemporanei ed esplorazioni di musiche antiche ed etniche accomunate da una originale ricerca timbrica e da una intensa atmosfera espressiva.

Alle ore 20.00 apericena vegan e inaugurazione della mostra “Antologia ludica dell’agonia” di Sabrina Gennari. L’esposizione di quadri e di altri lavori è presentata come un percorso sensoriale attraverso diverse forme espressive, dando forma alle elaborazioni mentali e alle idee dell’autrice. Sabrina Gennari, nata a Cattolica il 29 agosto 1987, vive e dipinge tra Gradara e Ancona. Diplomata in Grafica Pubblicitaria, ha frequentato un anno e mezzo l'Accademia Internazionale di Comics di Jesi. Ora è autodidatta e divide la pittura tra l'esecuzione in studio e l'action painting in strada e affiancando concerti. Fa parte di un gruppo teatrale sperimentale (Le Baobab) che uniscono alla recitazione la danza e la pittura estemporanea.

Durante la serata ci sarà anche spazio per un breve workshop di autocostruzione di strumenti musicali artigianali, tra cui l’hang drum, strumento a percussione dalla tipica forma a UFO, prodotto dall’azienda svizzera PANart. Durante il workshop verranno mostrati hang autoprodotti ed ecosostenibili perché realizzati con materiale di recupero, economici e alla portata di tutti.

Commenti

    Tutte le location di Rimini

    Per mangiare in zona:

    Tutti i Ristoranti di Rimini