Gli studenti di Pietracuta presentano “La presa di San Leo”

Mercoledì 5 giugno alle ore 11 gli studenti della scuola di Pietracuta presentano “La presa di San Leo” presso la Palestra della Scuola di Pietracuta. Il laboratorio teatrale rientra nel progetto di valorizzazione della Fortezza di San Leo con il concorso di Idee "Io amo i beni culturali”.

Obiettivo del concorso promosso dall’Istituto beni artistici, culturali e naturali è avvicinare i giovani al patrimonio culturale e alle istituzioni che lo conservano, favorendo la loro partecipazione attiva e creativa e sostenendo la crescita di cittadini autonomi e consapevoli. Per edizione 2018-2019 sono pervenute 34 domande che hanno coinvolto circa 200 istituzioni, nel quadro di una rete di collaborazioni virtuosa tra scuole, musei, archivi, biblioteche e territorio. Come da bando, sono stati premiati 10 progetti nella sezione musei, 5 nella sezione archivi e 5 nella sezione biblioteche, che sono stati sostenuti mediante iniziative formative e risorse finanziarie.

Fra i vincitori della sezione Musei, figurano il Comune di San Leo e l’Istituto Comprensivo “A. Battelli” di Novafeltria (rappresentato dalle classi 1 AP e 2 AP Media di Pietracuta) che, in collaborazione con la Società san Leo 2000 e la Coop. Atlantide, hanno presentato il progetto di valorizzazione della Fortezza di San Leo denominato laboratorio teatrale “La presa di San Leo”. L’obiettivo del progetto è la valorizzazione dell’atelier pittorico, dedicato al dipinto di Vasari “La Presa di San Leo”, allestito in occasione dell’ anniversario dei 500 anni dalla presa di San Leo da parte delle truppe fiorentine il 17 settembre 1517. E’ stato creato un laboratorio teatrale errante, dove ogni studente aveva la propria mansione: regista, aiuto-regista, effetti speciali,tecnico del suono ecc. La trama si basa su “Ragionamenti” del Vasari in cui l’artista ha riservato molte pagine all’assedio di San Leo, descrivendo l’aspetto geomorfologico, le tecniche di guerra, le gesta e i protagonisti della battaglia, evocando nel contempo aneddoti e retroscena, anche politici.

Il laboratorio teatrale, svolto durante l’anno scolastico dalla classe 1 AP e 2 AP della Scuola Media di Pietracuta (Istituto Comprensivo “A.Battelli” di Novafeltria), ha avuto come obiettivo l'inclusione di tutti i ragazzi. Sono stati seguiti vari step, dalla lezione in classe per spiegare l'espressione del corpo e facciale legata all'emozione, con il laboratorio didattico MYSELF, al casting in cui tutti potevano esprimere le proprie idee per poter essere coinvolti nel miglior modo seguendo le proprie passioni e caratteri.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Blu Morciano: si apre la stagione teatrale dell'auditorium della Fiera con Enzo Iacchetti

    • dal 26 ottobre 2019 al 14 marzo 2020
    • auditorium della fiera
  • In prima nazionale assoluta Il musical "La Bella e la Bestia" arriva a Cattolica

    • solo oggi
    • 22 febbraio 2020
    • Teatro della Regina

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Castel Sismondo
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Color Coriandolo, il carnevale torna in piazza con giochi, dolci e la giostra francese

    • da domani
    • Gratis
    • dal 23 al 25 febbraio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento