Il week-end de "Le città visibili" con Zibba, César Brie e l'elettronica

Proseguono gli appuntamenti della rassegna teatrale e musicale Le città visibili a cura di Tamara Balducci e Linda Gennari nell’atmosfera accogliente del Giardino di Palazzo Lettimi (via Tempio Malatestiano, 26). Dopo l’esilarante Mistero buffo di Ugo Dighero, si attende un week-end intenso tra musica d’autore, teatro di ricerca ed elettronica.

Venerdì 25 luglio il giardino aprirà infatti le porte alle 21.30 per il concerto della rivelazione dell'anno Zibba: una delle più interessanti realtà del nuovo cantautorato italiano (Premio Chiosso 2011, Premio Bindi 2011, Targa Tenco 2012, Premio della Critica Sanremo 2014). L'artista ha al suo attivo collaborazioni con Eugenio Finardi, Roy Paci, Fabrizio De Andrè e Niccolò Fabi. In bilico tra roots rock e la poetica dei grandi cantautori, altalenando echi jazz e ritmi in levare, Zibba porterà lo spettatore in un intimo viaggio di parole calde

A introdurre il concerto Riccardo Amadei e Les Pastìs: una ricerca stilistica e musicale irrequieta, un “Folkautorato” le cui parole soffiano ancora dalle braci mai spente del blues e della letteratura del Novecento

Proseguirà il week-end con una parentesi teatrale grazie a Orfeo ed Euridice firmato César Brie, previsto per sabato 26 luglio (21.30). Il grande regista e drammaturgo argentino porterà in scena in questa eterna storia d'amore gli attori Giacomo Ferraù e Giulia Viana con uno spettacolo finalista del bando In-Box 2014. Orfeo con la sola forza del suo canto prova a strappare la sposa Euridice dal regno dei morti. La forza e la poesia del mito si intrecciano in questo lavoro con due temi controversi: l'accanimento terapeutico e l'eutanasia. Senza offrire risposte, lo spettacolo, con tratti di leggerezza e ironia, interrogherà lo spettatore sulla forza e la grandezza del sentimento d'amore

La serata di domenica 27 luglio (21.30) sarà nuovamente immersa nella musica con le sonorità elettroniche di Robert Lippok e Roberto Paci Dalò nella performance Ghosts&Phantoms. Entrambi gli artisti daranno prova delle rispettive abilità elettroniche (con Paci Dalò anche al clarinetto basso) in questo progetto Giardini Pensili e Marsèll. Una collaborazione tra l'icona della scena musicale elettronica Robert Lippok (To Rococo Rot, Raster Noton, Ludovico Einaudi) e Roberto Paci Dalò (Edel, 21st Century, Concrete Japan). Si tratta di un concerto molto particolare in cui per la prima volta i due artisti si ritroveranno sul palco insieme. Elettronica e strumenti acustici in cui al centro del discorso ci sarà una trascinante pulsazione. Un suono caldo che farà incontrare melodia, techno sperimentale, beat, campionamenti, noise, frequenze radio, glitch, post rock, voci, funky grooves. Tutti questi materiali concorreranno alla creazione di un progetto innovativo e coinvolgente presentato in anteprima a Rimini

INGRESSO LIBERO (apertura bar all’interno dalle ore 19)

Info: 3394976319

www.facebook.com/RiminiAiloviu

In caso di pioggia gli eventi si terranno alla Sala del Giudizio del Museo della città di Rimini (via Luigi Tonini, 1), tranne per il concerto di Zibba del 25 luglio, che si terrebbe alla Domus del Chirurgo in piazza Ferrari.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Tre big per Fellini: una lunga festa con Bosso, Pennac e Tempera

    • fino a domani
    • dal 19 al 22 gennaio 2020
    • Teatro Galli
  • La rassegna Colori per la musica ospiterà Cristina DI Pietro

    • dal 12 gennaio al 28 marzo 2020
    • Sedi varie - Vedi programma
  • Big Orchestra 2020: a Rimini la presentazione ufficiale

    • Gratis
    • 25 gennaio 2020
    • 'istituto Lettimi

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 15 marzo 2020
    • Castel Sismondo
  • Centenario Fellini: tutti gli eventi, tra musica, ospiti vip, incontri e film

    • dal 17 al 26 gennaio 2020
    • Sedi varie - Vedi programma
  • Inaugura la mostra che celebra i 400 anni della Biblioteca Gambalunga

    • Gratis
    • dal 25 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento