A Riccione il primo Festival dedicato al sound e al visual

Presentata la prima edizione del festival dedicato al sound e al visual con ospiti internazionali, sonorizzazioni live di film, dj set e proiezioni di video documentari

Redazione 4 maggio 2012

Presentata la prima edizione del festival dedicato al sound e al visual con ospiti internazionali, sonorizzazioni live di film, dj set e proiezioni di video documentari dedicati alla musica Presente anche l’artista internazionale Christian Fennesz in concerto a Riccione sabato con la sonorizzazione live del capolavoro del cinema muto Berlino. Sinfonia di una grande città

«Il 2012 è un anno evento. Armonica rappresenta la combinazione tra il tessuto economico e di intrattenimento della città con la cultura ed il turismo» apre così la conferenza Simone Bruscia direttore artistico di Riccione 90. «Per i festeggiamenti dei 90 anni non si vuole guardare al passato con occhio nostalgico, ma con un slancio verso il futuro. Riccione come Berlino sa reinventarsi, diventando crocevia del contemporaneo: le voci del territorio si uniscono così in una sinfonia di una nuova città».

 Il sindaco Massimo Pironi procede negli onori di casa affermando: «è di grande soddisfazione vedere oggi una platea così eterogena. Riccione è una città fantastica, in cui da sempre si esportano esperienze innovative e di tendenza. Armonica contribuisce alla costruzione di un territorio libero, in cui i diversi linguaggi si intrecciano e nuove collaborazioni prendono vita. Un modo per generare un futuro che dia spazio ai giovani e sappia aggiornarsi costantemente, adeguandosi ai cambiamenti e alle accelerazioni imposte dal presente. Ringrazio naturalmente Christian Fennesz che, con la sua professionalità ma soprattutto con la sua musica, contribuisce a portare innovazione e creatività».

Carlo Bulletti assessore alla cultura della Provincia di Rimini sottolinea invece il costante investimento della provincia stessa in manifestazioni culturali di valore e di respiro internazionale. In rappresentanza degli operatori del territorio coinvolti nell’evento Oscar Del Bianco, titolare del Block 60, aggiunge che «è un piacere poter lavorare con uno staff artistico e progettuale come quello di Armonica. La kermesse musicale conferma infatti la vocazione all’innovazione della città di Riccione, sempre prima nell’ anticipare tendenze e prospettive sul futuro».

Conclude Simone Gobbi, assessore al turismo, che ringraziando per la partecipazione di tutti, sottolinea come Riccione abbia attuato dall’inizio dell’anno una nuova strategia di comunicazione e di promozione. «Un evento come Armonica testimonia l’unione di cultura e turismo, protagonisti di un nuovo sviluppo economico e sociale». Il 5 e 6 maggio torna il RICCIONE TTV FESTIVAL, storico progetto nato nel 1985 a cura di Riccione Teatro. Dedicato al rapporto tra le arti e le nuove tecnologie, Riccione TTV Festival è promosso da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Riccione.

Riccione TTV Festival featuring ARMONICA rientra nella primavera delle Celebrazioni dei 90 anni del Comune di Riccione, prevede sonorizzazioni live di film, dj set e proiezioni di video documentari dedicati alla musica. Un calendario ricco di appuntamenti, in una location ideale per il binomio tra arte visuale e musicale: il Palacongressi di Riccione, complesso architettonico dal design innovativo, che ospita il Cinepalace con le sue sale cinematografiche di ultima generazione.

PROGRAMMA

L’appuntamento più atteso è in programma sabato 5 maggio, alle ore 22, al Cinepalace. CHRISTIAN FENNESZ, musicista di richiamo internazionale, si esibisce dal vivo sonorizzando uno dei massimi capolavori del cinema muto: Berlino. Sinfonia di una grande città (1927), di Walter Ruttmann. Il film – il primo che ha per protagonista una metropoli – è il viaggio in una città al culmine del suo splendore e il documento di un’epoca sull’orlo dell’abisso. Attraverso le immagini di una sola giornata, dall’alba alla mezzanotte, rivivono gli ultimi, ruggenti, anni della cultura mitteleuropea, prima della crisi del ’29 e a pochi anni dall’avvento del nazismo. Fennesz accompagna questa sinfonia di immagini con il suo stile inconfondibile. Al suono acido della chitarra elettrica si sovrappongono improvvise interferenze elettroniche, in un mix potente ed elegante che ha affascinato la critica portando il musicista austriaco a collaborazioni di assoluto prestigio: Ryuichi Sakamoto, David Sylvian, Mike Patton e Mark Linkous (Sparklehorse).

 

L’omaggio al grande cinema muto prosegue al Cinepalace domenica 6 maggio, alle ore 20.30, con la sonorizzazione del film L’Inferno di Francesco Bertolini, Giuseppe de Liguoro e Adolfo Padovan (1911). L’Inferno, che narra la prima cantica della Divina Commedia ispirandosi alle illustrazioni di Gustave Doré, è passato alla storia come un’impresa senza precedenti: la pellicola più costosa mai girata in Italia, sostenuta da una poderosa campagna pubblicitaria e dal massiccio uso di effetti speciali. L’accompagnamento musicale è curato da Giacomo Mercuriali e Riccardo Buck, che eseguono dal vivo composizioni originali per tastiere, home-made instruments e field recordings.

Sempre al Cinepalace, il programma di domenica prevede anche un tributo a due dei gruppi musicali più influenti degli ultimi decenni. Alle ore 17, verrà proiettato il film-documentario Heima di Dean DeBlois, girato durante l’ultimo tour dei SIGUR RÓS nella loro terra madre, l’Islanda. Grandi concerti all’aperto e inedite esibizioni private si alternano, in un viaggio musicale che ha per protagonisti la sublime e sconfinata natura islandese, e le ancestrali sonorità dei Sigur Ròs. Il risultato è un film ipnotico, un rito pagano dove la musica è lo strumento più prodigioso per mettere in comunicazione l’uomo con la natura.

Alle ore 22, è in programma Don’t Think, film-concerto dei CHEMICAL BROTHERS, diretto da Adam Smith, artista che da tempo collabora con il duo inglese per gli effetti speciali dei loro spettacoli. Girato durante uno dei concerti più importanti del Fujirock Festival, in Giappone, Don’t Think propone per la prima volta un live integrale dei Chemical Brothers, avvalendosi del sistema audio Dolby surround 7.1, mixato dalla stessa band per il grande schermo. Venti telecamere, posizionate nel cuore della folla, catturano le reazioni del pubblico in un crescendo visionario, tra gli scenari di uno dei più psichedelici e strabilianti live di sempre.

Dalle ore 18 alle ore 20 di entrambe le giornate, dj set e installazioni video animeranno in contemporanea postazioni originali, tra store commerciali, luoghi di passaggio e ambienti appositamente allestiti. Protagonisti alcuni dei più talentuosi artisti italiani: Anderedo, Angelo Battilani, Andrea Arcangeli, C.AL.MA, David Love Calò, The Combers, Elenfant Film, Margot, Nico Note, Panùm, Marco Pieschi, Matteo Scaioli, Simone Sinatti, Social Kids, Vaghe Stelle, Unzip Project.

A coronare la proposta, un inedito momento formativo-spettacolare (sabato 5 maggio alle ore 19.30) realizzato in collaborazione con EKO music group. I relatori,  Federico Simonazzi e Daniel Valanti aka Giaga Robot, affronteranno aspetti connessi ai software di arrangiamento (Ableton) e realizzeranno una microproduzione musicale che prevede l'interazione del pubblico.

Annuncio promozionale

ARMONICA audiovisualexhibit è promosso dal Comune di Riccione e da Riccione Teatro ed è nato dalla volontà e dalla sinergia di molte importanti realtà della città: dal Cinepalace al Cocoricò Network, da Less Conv al Block 60, da Margot Records e Workshop a PascucciBio insieme a partner nazionali come roBOt Festival e m2o radio. Un festival all'avanguardia che unisce ricerca, sperimentazione e intrattenimento e che ha tutti i requisiti per divenire appuntamento a cadenza annuale. La manifestazione si colloca all’interno delle celebrazioni per i 90 anni della nascita di Riccione come Comune autonomo. Nel 2012 l'amministrazione comunale, in collaborazione con la Provincia di Rimini e con la Regione Emilia-Romagna, celebra il compleanno della città presentando un inedito progetto di iniziative culturali, turistiche e sportive riunite sotto il titolo di RICCIONE 90.


Ingresso gratuito eccetto Christian Fennesz ticket 15 euro, Chemical Brothers ticket 8.70 e Sigur Rós ticket 5 euro [biglietto unico Chemical Brothers e Sigur Rós 12 euro]

Prevendita tickets online: www.multiplexomniacenter.com

callcenter 899.777.003 tutti i giorni dalle 10 alle 21.00

@ CINEPALACE dalle 19.30 (giorni feriali) e dalle 16.30 (prefestivi e festivi)

Riccione
Armonica

Commenti