Oltre 100 convegni, 14 esposizioni, 17 spettacoli: ecco il Meeting di Rimini

  • Dove
    Rimini Fiera
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 24/08/2014 al 30/08/2014
    tutta la giornata
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    meetingrimini.org

Oltre 100 convegni, 14 esposizioni, oltre 17 spettacoli e 10 manifestazioni sportive. Ospiti e visitatori provenienti da tutto il mondo, quasi 4000 volontari. Sono questi i numeri della Trentacinquesima edizione del Meeting per l'Amicizia fra i Popoli, che si svolgerà a RiminiFiera tra il 24 e il 30 agosto. Quella del prossimo Meeting sarà l’esperienza di un viaggio verso le periferie del mondo e dell'esistenza, in cui paragonarsi con le sfide che la realtà pone.

Il primo grande tema che il Meeting lancerà quest’anno sarà la documentazione della situazione di violenza, di guerra, di inimicizia che il mondo soffre, attraversata dalla presenza di uomini che in tale contesto testimoniano una possibilità di amicizia e di incontro e di dialogo capaci di dare speranza e di costruire per la pace. Testimone centrale di questo sarà Padre Pierbattista Pizzaballa, custode della Terra Santa, tra i protagonisti e fautori dello storico incontro di preghiera per la pace, che si è svolto in Vaticano tra il Santo Padre Francesco, Shimon Peres e Mahmoud Abbas. Ad introdurre questo incontro sarà Monica Maggioni, direttore di RaiNews24.

La Santa Messa che tradizionalmente apre la manifestazione sarà tramessa in diretta Rai dalle ore 10.55 su Rai Uno. A presiedere sarà Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini. I principali appuntamenti che quest’anno documenteranno la posizione con cui il Meeting intende guardare alle grandi questioni dell’oggi, saranno l’intervento di Aleksandr Filonenko, Docente di Filosofia all’Università Nazionale di Char’kov, Ucraina, introdotto dal presidente del Meeting prof.ssa Emilia Guarnieri, che affronterà il titolo della manifestazione, Verso le periferie del mondo e dell’esistenza. il destino non ha lasciato solo l’uomo.

Un incontro sull’archeologia in Siria oggi come progetto per la pace che vedrà la partecipazione, insieme al prof. Giorgio Buccellati e a Maamoun Abdulkarim, di Paolo Matthiae, Archeologo, scrittore e orientalista italiano, scopritore di Ebla. L’incontro sarà moderato da Roberto Fontolan, Direttore del Centro Internazionale di Comunione e Liberazione. Massimo Borghesi, Docente di Filosofia Morale all’Università degli Studi di Perugia, Shodo Habukawa, Monaco Buddista e Mauro Magatti, Professore Ordinario di Sociologia Generale all’Università Cattolica, dialogheranno sulla Vita di Don Giussani a partire dal libro, scritto da Alberto Savorana, che ne racconta la biografia.

Al Meeting, la straordinaria testimonianza di Panteleimon, Vescovo di Orokhovo-Zuevo, Vicario di Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Russia, introdotto da don Stefano Alberto, Docente di Teologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. E ancora, Javier Prades López, Rettore dell’Università San Dámaso di Madrid e Luciano Violante, Presidente Emerito della Camera dei Deputati, introdotti da Lorenza Violini, Professore di Diritto Costituzionale all’Università degli Studi di Milano, affronteranno il tema della giustizia e della gratuità. Sul tema delle periferie dell’educazione, Stefania Giannini, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dialogherà con il Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, Giorgio Vittadini.

Un grande incontro sull’orizzonte dell’Europa di oggi e di domani con il Prof. Joseph H.H. Weiler, Presidente dell’Istituto Universitario Europeo, e Andrea Simoncini, Docente di Diritto Costituzionale all’Università degli Studi di Firenze. E poi la Scienza, con l’incontro dedicato al fascino della ricerca: dal particolare al tutto. Incontro scientifico che quest’anno al Meeting vedrà la partecipazione di: Yves Coppens, Paleontologo e paleo-antropologo francese, Professore onorario presso il Collegio di Francia, Laurent Lafforgue, Professore all’Institut des Hautes Études Scientifiques, Christopher Impey dell’University Distinguished Professor and Deputy Head of the Department of Astronomy at the University of Arizona, e Marco Bersanelli Docente di Astrofisica all’Università degli Studi di Milano.

L’Evangelii Gaudium sarà al centro del convegno, che si svolgerà in collaborazione con il Servizio nazionale della CEI per il progetto culturale, dedicato all’enciclica di Papa Francesco. Parteciperanno, Guzmán Carriquiry, Segretario della Pontificia Commissione per l’America Latina e S. Em. Card. Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia. Ad introdurre sarà Roberto Fontolan, Direttore del Centro Internazionale di Comunione e Liberazione. Infine anche quest’anno il Meeting si chiuderà con un importante incontro dedicato alla Libertà religiosa, attraverso la voce di due grandi testimoni di libertà: Paul Jacob Bhatti, Chairman of the Shahbaz Bhatti Memorial Trust dal Pakistan, e S. Ecc. Mons. Ignatius Kaigama, Arcivescovo di Jos e Presidente della Conferenza Episcopale della Nigeria.

Nell’incontro Libertà dietro le sbarre, Guido Brambilla, Magistrato di Sorveglianza presso il Tribunale di Milano con Patrizia Colombo, Responsabile di Progetto della Cooperativa Sociale Onlus Homo Faber presso la Casa circondariale di Bassone di Como, e Massimo Parisi, Direttore della Seconda Casa di Reclusione di Milano-Bollate, introdotti da Nicola Boscoletto, Presidente Consorzio Sociale Giotto, affronteranno il tema delle periferie del carcere. Infine Un soggetto per lo sviluppo è il titolo della testimonianza che vedrà protagonisti Stefania Famlonga, di AvsiEquador, insieme al giornalista irlandese John Waters, introdotti da Davide Perillo, direttore di Tracce.

CULTURA – Nella storia, la compagnia del destino all’uomo è il titolo del dialogo tra Giorgio Buccellati e Ignacio Carbajosa Pérez, Docente di Antico Testamento presso la Facoltà di Teologia dell’Università San Dámaso di Madrid. Valentina Alekseeva, conservatrice del Museo Tolstoj di Mosca, e Giovanna Parravicini della Fondazione Russia Cristiana, introdotte da don Francesco Braschi, dottore incaricato della Biblioteca Ambrosiana, presenteranno la mostra: Tolstoj. Il grido e la risposta, dedicata al grande scrittore russo. A cent’anni dalla morte del poeta e scrittore francese Charles Péguy, il Meeting propone una mostra che racconta la Storia di un’anima carnale. Il filosofo Costantino Esposito e il poeta Davide Rondoni, presenteranno l’esposizione, introdotti da Pigi Colognesi, uno dei curatori.

Antico testamento - Alcune figure periferiche della Bibbia saranno spiegate dal prof. Joseph H.H. Weiler, Presidente dell’Istituto Universitario Europeo, introdotto da don Stefano Alberto, Docente di Teologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Archeologia - Il tema dell’archeologia sarà approfondito quest’anno in diversi incontri, uno di questi presenterà la mostra: Dal profondo del Tempo: all’origine della comunicazione e della comunità nell'antica Siria, nel quale interverranno: Maamoun Abdulkarim, Direttore Generale delle Antichità di Siria, Giorgio Buccellati, Professore Emerito di Storia e Archeologia del Vicino Oriente Antico alla UCLA, Thomas Gamkrelidze, Presidente Onorario dell’Accademia Georgiana delle Scienze, David Lordkipanidze, Direttore degli scavi di Dmanisi e Direttore Generale del Museo Nazionale della Georgia, Paolo Matthiae, Archeologo e Professore Emerito di Archeologia e Storia dell’arte del Vicino Oriente Antico Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Ad introdurre l’incontro, Marilyn Kelly-Buccellati, Professoressa Emerita presso la California State University di Los Angeles e Visiting Professor presso il Cotsen Institute of Archaeology della UCLA e Direttore del Progetto Archeologico Mozan/Urkesh, curatrice della mostra.  Sempre la Siria e gli scavi archeologici diretti dal prof. Buccellati e da sua moglie Marilyn saranno protagonisti del Workshop in lingua inglese, Gli scavi archeologici in Siria.

Poesia – Il reading curato da Zetesis avrà per tema: Il destino troverà la strada. L’adesso e l’attesa nei poeti latini dell’età di Augusto. Parteciperanno Moreno Morani, Docente di Glottologia all’Università degli Studi di Genova e Giulia Regoliosi, Preside del Liceo Classico “Alexis Carrel” di Milano. Tre gli incontri per approfondire e dialogare sul tema della poesia contemporanea e moderna, con Davide Rondini, poeta e scrittore, che al Meeting presenterà anche un reading sulla figura di Mario Luzi a cento anni dalla nascita.

Filosofia - Adriano Fabris, Docente di Filosofia morale all’Università degli Studi di Pisa, Luigi Manconi, Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato della Repubblica italiana con Eugenio Mazzarella, Docente di Filosofia Teoretica all’Università degli Studi Federico II di Napoli, introdotti dal filosofo Costantino Esposito, Docente di Storia della Filosofia all’Università degli Studi di Bari, tratteranno il tema della Ripresa delle periferie esistenziali nel nichilismo.

IN CAMMINO VERSO EMMAUS – Per la prima volta al Meeting sarà presente il Prelato dell’Opus Dei, S. Ecc. Mons. Javier Echevarría Rodríguez. Ad introdurlo e dialogare con lui ci sarà Roberto Fontolan, Direttore del Centro Internazionale di Comunione e Liberazione.

INCONTRO CON… Padre Antonio Spadaro dialogherà con Alberto Savorana, portavoce di Comunione e Liberazione. A partire dalla sua celebre intervista al Papa, pubblicata sulla rivista da lui diretta, La Civiltà Cattolica, attraverseranno il primo anno e mezzo di pontificato di Francesco.

IMMIGRAZIONE – Un grande incontro affronterà il tema dell’Immigrazione e il bisogno dell’altro, con Giuseppe De Giorgi, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, S. Ecc. Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, S. Ecc. Mons. Silvano Maria Tomasi, Osservatore permanente della Santa Sede per le Nazioni Unite e Carla Trommino, Referente dell’Asgi.

ECONOMIA – Dopo quattro anni torna al Meeting Sergio Marchionne, Amministratore delegato di FIAT Spa. Di Globalizzazione e competitività dialogherà con il Presidente della CDO, Bernhard Scholz. Al Meeting per la prima volta da Presidente di Confindustria sarà presente Giorgio Squinzi, che prenderà parte all’incontro Riformare l’Italia: la responsabilità della società civile. Un dialogo con Bernhard Scholz, Presidente della Compagnia delle Opere. Si parlerà di economia e Cultura alimentare italiana con Oscar Farinetti, Fondatore della catena Eataly, Francesco Paolo Fulci, Presidente di Ferrero Spa, Mario Guidi, Presidente di Confagricoltura e il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina. Introdurrà Bernhard Scholz, Presidente della CDO.

A discutere di Impresa e di mercati globali sono stati invitati Raffaele Bonanni, Segretario Generale CISL, Brunello Cucinelli, Presidente e Amministratore Delegato della Brunello Cucinelli Spa e Mauro Moretti, Amministratore Delegato di Finmeccanica e Flavio Valeri, Chief Country Officer del Gruppo Deutsche Bank in Italia. L’Italia può ripartire? È la domanda che il Presidente della CDO, Bernhard Scholz, porrà a Federico Golla, Presidente e Amministratore Delegato di Siemens Spa, al Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, a Maximo Ibarra, Amministratore Delegato di Wind, Carlo Malacarne, Amministratore Delegato di Snam e a Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel.

A parlare di ecologia ed economia sono stati invitati: Paolo Fantoni, Presidente di Fantoni Spa, Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Massimo Goldoni, Presidente di Federunacoma e Andrea Stopper, Vice Chairman di Fresenius Medical Care Emeala Management GmbH Western Europe & NephroCare Coordination Emeala. A moderare ci sarà Domenico Lombardi, Direttore del Global Economy Department presso il Centre for International Governance Innovation (CIGI), Canada. Letizia Moratti, Amministratore Delegato di Securfin Holdings, Marco Morganti, Amministratore Delegato di Banca

Prossima - Gruppo Intesa Sanpaolo, Lester Salamon, Director of the Center for Civil Society Studies at The Johns Hopkins Institute for Policy Studies, introdotti da Giorgio Vittadini, dialogheranno sul tema Welfare e Finanza, per il bene comune. Quali opportunità per chi investe in Italia? La domanda al centro dell’incontro, introdotto da Bernhard Scholz, con Domenico Arcuri, Amministratore Delegato Invitalia, Giovanni Castellucci, Amministratore Delegato di Atlantia Spa, Cristiano Radaelli, Commissario Straordinario dell’ENIT e Valter Scavolini, Presidente di Scavolini Spa. Di terzo settore e sussidiarietà, sono stati invitati a parlare Luigi Bobba, Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Luigi Grimaldi, Responsabile Sviluppo Servizi Socio Sanitari del Consorzio Gruppo Cascina, e Raffaella Pannuti, Presidente della Fondazione ANT Italia Onlus. A moderare Monica Poletto, Presidente CdO-Opere Sociali.

Il Workshop in collaborazione con Obiettivo Lavoro presenterà il progetto Petroleum. Ivan Soncini, di Obiettivo Lavoro, e Giorgio Vittadini, Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, discuteranno di Micro credito per lo sviluppo. Di agricoltura e sostenibilità sociale si parlerà nel Workshop in collaborazione con Confagricoltura. Sono stati invitati a dialogare sul tema: Lucia Briamonte, Inea (Istituto Nazionale di Economia Agraria), Raffaele Cirone, Federazione italiana apicoltori, Marco Di Stefano, Presidente di Fattorie Sociali, Aurelio Ferrazza, Imprenditore agricolo e Mario Guidi, Presidente di Confagricoltura.

LAVORO - Francesco Bernardi, Presidente di Illumia Spa, Nardo Filippetti, Presidente di Eden Viaggi e Presidente di ASTOI Confindustria Viaggi, Giorgio Fiorentini, Responsabile scientifico del Master in management Imprese Sociali, Cooperative e Aziende Non Profit dell’Università Bocconi di Milano, Pietro Modiano, Presidente di Sea e Roberto Snaidero, Presidente di FederlegnoArredo, affronteranno il tema del Valore sociale dell’imprenditore. A moderare Giorgio Vittadini, Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà.

Il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, interverrà nell’incontro Creare occupazione. Quali garanzie? A dialogare con lui sono stati invitati, Claudio Descalzi, Amministratore Delegato di ENI, Marcello Messori, Presidente di Ferrovie dello Stato Italiane Spa, Alessandro Ramazza, Presidente di Obiettivo Lavoro e Andrea Zappia, Amministratore Delegato di Sky Italia. Il Ministro Poletti, interverrà inoltre nell’incontro Giovani, formazione e lavoro. Insieme al ministro sono stati invitati: Giovanni Anzani, Amministratore Delegato di Poliform Spa, Stefano Colli-Lanzi, Amministratore Delegato di Gi Group e Vicepresidente di Assolavoro, Manuela Kron, Direttore Corporate and Affairs di Nestlé italiana Spa e Dario Odifreddi, Presidente dell’Associazione Consorzio Scuole Lavoro, introdotti da Massimo Ferlini, vicepresidente della CDO.

Ancora di Giovani e occupazione si parlerà nell’incontro con Valentina Aprea, Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia, Daniele Nembrini, Presidente della Fondazione Ikaros, Pierino Persico, Presidente Persico Spa e Alessandro Rosina, Professore associato di Demografia all’Università Cattolica di Milano. Introduce Giorgio Vittadini. Internazionalizzazione, competitività e lavoro, tre sfide per il modello cooperativo è il titolo del workshop che si svolgerà in collaborazione con Cooperativa Muratori e Cementisti di Ravenna e che vedrà seguire alla relazione di Giacomo Vaciago, Docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Presidente di REF Ricerche, gli interventi di Dario Foschini, Amministratore Delegato di Cmc, Mauro Lusetti, Presidente nazionale di Legacoop. Coordina, e Massimo Matteucci, Presidente di Cmc.

EDUCAZIONE – Il Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini sarà insieme a Claudio Palomba, Prefetto di Rimini e Giulio Bacosi, Avvocato di Stato e Presidente della Associazione Democrazia nelle Regole, per presentare il progetto “Un ponte per la legalità”. Sempre di educazione si parlerà nell’incontro Università e lavoro, che vedrà dialogare Francisco Marmolejo della World Bank’s Lead Tertiary Education Specialis, Andrea Cammelli, Direttore di AlmaLaure e Giorgio Vittadini. Sempre il prof. Andrea Simoncini introdurrà il tema della secolarizzazione dell’Europa. A dialogare con lui, Brad Gregory, Professor of History and Dorothy G. Griffin Collegiate Chair, University of Notre Dame, USA, Mauro Magatti, Professore Ordinario di Sociologia Generale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Adrian Pabst, Lecturer in Politics at the University of Kent in Canterbury.

Cascina, e Raffaella Pannuti, Presidente della Fondazione ANT Italia Onlus. A moderare Monica Poletto, Presidente CdO-Opere Sociali. Il Workshop in collaborazione con Obiettivo Lavoro presenterà il progetto Petroleum. Ivan Soncini, di Obiettivo Lavoro, e Giorgio Vittadini, Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, discuteranno di Micro credito per lo sviluppo. Di agricoltura e sostenibilità sociale si parlerà nel Workshop in collaborazione con Confagricoltura. Sono stati invitati a dialogare sul tema: Lucia Briamonte, Inea (Istituto Nazionale di Economia Agraria), Raffaele Cirone, Federazione italiana apicoltori, Marco Di Stefano, Presidente di Fattorie Sociali, Aurelio Ferrazza, Imprenditore agricolo e Mario Guidi, Presidente di Confagricoltura.

SANITA’ – Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, prenderà parte all’incontro, Ricerca in medicina: una utilità per tutti. Insieme a lei parteciperanno: Pier Alberto Bertazzi, Direttore del Centro di Ricerca di Epidemiologia occupazionale, clinica e ambientale (EPOCA) dell’Università degli Studi di Milano e Membro italiano dell’Executive Board della International Association on Occupational Health (IKO), Mario Giovanni Melazzini, Assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia, e Massimo Scaccabarozzi, Presidente di Farmindustria. Ad introdurre Domenico Coviello, Direttore del Laboratorio di Genetica Umana all’Ospedale Galliera di Genova e Copresidente dell’Associazione Scienza e Vita.

Di Spedalità e carità si parlerà nell’incontro che descriverà il caso della Ca’ Granda di Milano. Con Giancarlo Cesana, Presidente Fondazione Policlinico di Milano, e Francesca Vaglienti, Docente di Storia Medievale e Storia delle Donne all’Università degli Studi di Milano. Ad introdurre Pier Alberto Bertazzi, Direttore del Centro di Ricerca di Epidemiologia occupazionale, clinica e ambientale (EPOCA) dell’Università degli Studi di Milano.

DIRITTI - Orlando Carter Snead, William P. and Hazel B. White Director, Center for Ethics and Culture, University of Notre Dame, e Tomaso Emilio Epidendio, Assistente di studio alla Corte Costituzionale, insieme al prof. Andrea Simoncini affronteranno il tema Diritto e nuovi diritti.

CITTA’ E ARCHITETTURA – Di vecchie città e nuove architetture è stato invitato a parlare l’architetto italiano Renzo Piano. Insieme a lui parteciperanno: Massimo Giuliani, Presidente e Fondatore SD partners, Dario Nardella, Sindaco di Firenze e Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano. A moderare Giorgio Vittadini.

ESPERIENZE e PERCORSI – I ragazzi del gruppo Swap (Share With All People), studenti dell’Università Cattolica di Milano, presenteranno lo spazio espositivo Esperienze e Percorsi: Egitto. Quando i valori prendono vita, che racconta le storie più significative dell’Egitto negli anni di una rivoluzione che ha attraversato e sta ancora attraversando il Paese. Con loro, introdotti da Davide Perillo, Direttore di Tracce, sono stati invitati: Usamah Elabed, President of Al Azhar University, Wael Farouq, Professore di Lingua e cultura araba all’Università Americana de Il Cairo, e Mario Gatti, Direttore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Un altro spazio Esperienze e Percorsi sarà dedicato alle periferie esistenziali in Giovannino Guareschi e Enzo Jannacci. Due incontri approfondiranno la vita di questi due personaggi straordinari. Il primo su Jannacci con gli attori e comici Andrea Bove, Enzo Limardi, Osvaldo Ardenghi, Massimo Bernardini, Giornalista di Rai3, Mario Luzzatto Fegiz, Critico musicale, Andrea Pedrinelli, Giornalista e Giorgio Vittadini Mentre del Mondo Piccolo di Giovannino Guareschi parleranno Egidio Bandini, Giornalista e Presidente del “Club dei Ventitré”, Michele Brambilla, inviato Editorialista de La Stampa, e Alberto e Carlotta Guareschi, Figli di Giovannino Guareschi. A moderare sarà Paolo Gulisano, Scrittore e Curatore dello spazio “Mondo Piccolo-Roba Minima”.

INTERGRUPPO PER LA SUSSIDIARIETÀ – L’Intergruppo torna al Meeting anche quest’anno. Invitati a parlare dell’Italia che riparte i deputati: Guglielmo Vaccaro, Raffaello Vignali, Cristina Bargero, Vincenza Bruno Bossio, Matteo Richetti, Gian Luigi Gigli, Cosimo Latronico e la senatrice Federica Chiavaroli.

TRA IMPRESE E START-UP. Prosegue l’interesse del Meeting al mondo delle start-up. Quest’anno saranno cinque i
caffe con… che Santiago Mazza, CEO di Fotonica Srl, coordinerà.

SPORT – Tra le molte attività che il Meeting dedica allo sport, quest’anno un importante incontro legato all’educazione sportiva. L’impensabile possibile: quando con lo sport si diventa grandi, questo il titolo dell’incontro che vede invitati a parlare, introdotti da Davide Perillo, direttore di Tracce: Marco Calamai, Allenatore di basket, Massimiliano Ruggiero, Formatore del Centro di Formazione Nazionale di Banca Generali e Referente del progetto “Ragazzi difficili, prospettive vincenti” e Pedro Samaniego, Responsabile della Casa Virgen di Caacupe ad Asuncion, Paraguay.

INCONTRO CON… Linus – Marco Bardazzi, Digital Editor de La Stampa, dialogherà in un incontro-intervista con il direttore artistico di Radio Deejay, Linus, che per la prima volta incontrerà il popolo del Meeting.

REPORTAGE E DOCUMENTARI – Prosegue anche quest’anno la programmazione di importanti videoreportage che raccontano commoventi storie dal mondo, curati da Roberto Fontolan, Direttore del Centro Internazionale di Comunione e Liberazione, e dal giornalista Gian Micalessin.

LIBRI – Saranno oltre 20 i libri che verranno presentati durante tutta la settimana del Meeting all’eni Caffè letterario. Molte le personalità della cultura, della stampa, del mondo letterario, ecclesiastico, della musica e dello spettacolo che presenteranno i libri delle più importanti case editrici italiane.

LE ESPOSIZIONI - Saranno otto le Mostre Meeting quest’anno e due le esposizioni chiamate “Uomini all’Opera”, proposte da diverse realtà che partendo da luoghi, esperienze e storie differenti, hanno in comune la grande passione per l’uomo e per il suo destino. Inoltre quest’anno saranno allestiti anche quattro spazi “Esperienze e percorsi”, dedicati a volti, storie e racconti di uomini che vivono e hanno vissuto intensamente dei loro bisogni e desideri.

GLI SPETTACOLI - Domenica 24 agosto, nel grande Auditorium Intesa Sanpaolo D5, si svolgerà lo Spettacolo Inaugurale del Meeting. Un omaggio a Federico Fellini a sessant’anni dalla prima proiezione del film “La Strada”. “Io, un sassetto tra le stelle”, questo il titolo dello spettacolo che vedrà protagonista indiscussa la musica. Sarà l’orchestra del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo (in collaborazione con Emilia Romagna Festival) ad eseguire la suite musicale di Nino Rota, tratta dal film che vinse l’Oscar nel 1957. Francesca Fabbri Fellini introdurrà la serata, svelando alcuni aneddoti legati a suo zio e alla pellicola. Un capolavoro più che mai attuale e centrale per questa edizione del Meeting, per le tematiche affrontate: la solitudine, il bisogno dell’altro e la certezza del valore infinito di ogni persona.

Sempre nell’Auditorium Intesa Sanpaolo D5, martedì 26 agosto, sarà nuovamente protagonista la musica. Sul grande palco del Meeting salirà l’Orchestra Filarmonica Armena, diretta dallo straordinario Maestro Eduard Topchjan. L’Orchestra proporrà un repertorio di opere tradizionali armene e alcuni brani internazionali. Quest’anno al Meeting una grande novità. Nel padiglione B7 sarà allestita l’International Arena FS. Una spettacolare arena, nella quale, nei giorni 25, 26, 27 e 28 agosto si esibiranno artisti dall’Africa, dal lontano Oriente, dall’Est Europa e dalle periferie della nostra Italia. Danze, teatro, musica e acrobazie da tutto il mondo per mostrare con l’espressione artistica la ricerca di significato, il bisogno di libertà, il grido di felicità che alimenta il vivere di ogni uomo e testimoniare come la risposta a tutto questo sia spesso svelata da un semplice incontro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Castel Sismondo
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Giorgio Panariello in scena al Galli con il nuovo show "La favola mia"

    • 7 aprile 2020
    • Teatro Galli
  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento