Il mondo dell'opera conquista il Museo

Dopo il rock, il jazz e il blues, domenica 6 marzo Contaminando apre le porte a​ "Il magico mondo dell’Opera” con Ala Ganciu (soprano), Alessandro Moccia (tenore), Fabrizio Di Muro (pianoforte). E' un concerto da non perdere il penultimo appuntamento della rassegna di ​"​Rimini Classica​"​ Contaminando 2016, che domenica 6 marzo alle 17 farà immergere nelle passionali atmosfere del melodramma dell'Ottocento​, ancora una volta nella splendida cornice del Museo della Città di Rimini​ (via Tonini 1).​​

Sul palco le intense voci di Ala Ganciu, soprano verucchiese​,​ ​​Alessandro Moccia, tenore pugliese ma pesarese di adozione, accompagnati dal pianista riminese ​​Fabrizio di Muro, ​che ha compiuto i ​propri ​studi ​al'Istituto Musicale "G. Lettimi" ​di Rimini. Il programma ​del concerto ​toccherà alcune fra le pagine più famose del repertorio lirico​, guidando lo spettatore alla scoperta di uno dei valori della cultura artistica del nostro paese, considerata forse di nicchia da molti, ma sicuramente un pezzo portante del "made in Italy"​, una sicura occasione per cogliere e apprezzare la bellezza del saper fare italiano​. 
Verranno eseguite arie e duetti dalla Norma di Bellini, da I Pagliacci di Leoncavallo, dall'Otello e dalla Traviata di Verdi e dall'Andrea Chénier di Umberto Giordano. Da quest'ultima opera, non potrà mancare la celeberrima aria per soprano "La mamma morta", resa indimenticabile da Tom Hanks in una delle scene più emozionanti del cinema​, ​​nel film ​​Philadelphia​ di Jonathan Demme​.

Ingresso adulti 7 euro, ragazzi 5 euro​.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Lo Sputnik di Luca Carboni atterra al Teatro Galli

    • 6 aprile 2019
    • Teatro Galli

I più visti

  • Federico Fellini, in mostra le foto inedite dal set di 8 ½

    • dal 9 marzo al 7 aprile 2019
    • Galleria dell’immagine
  • Un San Sebastiano del Quattrocento lombardo a Saludecio

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 2 giugno 2019
    • Museo di Saludecio e del Beato Amato
  • Con Pintus siamo destinati all'estinzione

    • dal 4 al 5 aprile 2019
    • Teatro Nuovo di San Marino
  • Al Duomo la rapsodia in blu di Paritani

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 31 marzo 2019
    • Hotel duoMo
Torna su
RiminiToday è in caricamento