"La vita invisibile" inaugura la rassegna Cinema d'autore

A Riccione torna la rassegna Cinema d'Autore organizzata da Giometti Cinema al Cinepalace. Lunedì 14 alle ore 21 e martedì 15 ottobre alle ore 20.30 il primo appuntamento della rassegna è con La Vita Invisibile di Euridice Gusmao il film brasiliano di Karim Ainouz premiato al Festival di Cannes 2019 nella sezione Un Certain Regard.

Rio de Janeiro, anni Cinquanta. La storia della vita di Guida ed Euridice Gusmão, cresciute per essere invisibili agli occhi della società brasiliana in un periodo che non riservava spazio e attenzione alle donne.Euridice (Carol Duarte) e Guida (Júlia Stockler) sono due sorelle, diverse sia nel fisico che nel carattere. Fortemente unite nella complicità e nell’affetto, si ritroveranno un giorno all’improvviso separate. Guida infatti, assetata di vita, conosce un marinaio greco e se ne innamora, fuggendo con lui nel cuore della notte e lasciando dietro di sé soltanto una lettera e un orecchino. Euridice, pur essendo una pianista molto dotata, invece di dedicarsi a perfezionare il suo talento, durante l’assenza della sorella sposerà l’uomo che la famiglia le ha suggerito. Entrambe vivranno in attesa di potersi rivedere, completamente fuorviate sulla vita e sul destino dell’altra dal padre, che inventa bugie e nasconde lettere.

Biglietto 6 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Castel Sismondo
  • Color Coriandolo, il carnevale torna in piazza con giochi, dolci e la giostra francese

    • Gratis
    • dal 23 al 25 febbraio 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento