Corea, Degas e Verdi sul grande schermo

Politica, la grande arte e l’opera in diretta da Londra in cartellone al cinema Tiberio dal 25 al 30 gennaio.
Venerdì 25 (ore 21), sabato 26 (ore 16) e domenica 27 gennaio (ore 21, biglietti interi € 6, ridotti € 5) è in programma, in prima visione a Rimini, il nuovo film di Kim Ki-duk Il prigioniero coreano con Ryoo Seung-bum, Lee Won-gun, Kim Young-min, Choi Guy-hwa. «Fai attenzione: oggi la corrente va verso Sud», lo avvisa una sentinella, ma a fare attenzione, a farne sempre molta, il pescatore Nam Chul-woo ci è abituato. Del resto, non puoi permetterti distrazioni quando abiti in un villaggio della Corea del Nord e ti muovi ogni giorno sulla linea di confine. Confine d’acqua, nel caso di Nam, ed è proprio l’acqua a tradirlo: una delle reti, infatti, si aggroviglia attorno all’elica della sua piccola barca, il motore si blocca e la corrente che «va verso Sud» trascina lentamente (inesorabilmente) il povero Nam in zona nemica… Si apre così Il prigioniero coreanoattesissimo ritorno di Kim Ki-duk alla narrazione politica. Un dramma che sviluppa e moltiplica il tema del doppio, così com’è doppia la Corea, raccontando intensamente una grande storia collettiva attraverso la storia (l’innocenza) di un singolo individuo.

Da lunedì 28 a mercoledì 30 gennaio (ore 21, mercoledì solo alle ore 17, biglietti interi € 10, ridotti € 8) è in programma un nuovo appuntamento con La grande arte al cinema: sullo schermo Degas – Passione e perfezione di David Bickerstaff, dalla superba mostra del Fitzwilliam Museum di Cambridge con la sua straordinaria collezione di opere di Degas, sino alle strade di Parigi. Con un accesso esclusivo ad opere rare realizzate dal celebre pittore delle ballerine, uno dei geni assoluti dell’impressionismo, questo film racconta l’affascinante storia della ricerca della perfezione: sperimentazione di nuove tecniche e studio dei maestri del passato si fondono nella mente e nel pennello di uno degli artisti più amati al mondo. Ballerine sinuose, interni di caffè, corse di cavalli, ritratti di famiglia, eleganti nudi femminili. Ricerca costante, studio dei maestri del passato, visite continue al Museo del Louvre.

Mercoledì 30 gennaio alle ore 19.45 (biglietti interi € 12, ridotti € 10), in diretta dalla Royal Opera House di Londra, è in programma l’opera La traviata di Verdi per la regia di Richard Eyre, diretta da l maestro Antonello Manacorda, con un cast che annovera Ermonela Joaho e Placido Domingo. Il ritorno della straordinaria produzione di Richard Eyre de La Traviata di Verdi sul grande schermo: questa amatissima opera racconta una toccante storia di amore e sacrificio su alcune delle melodie più gloriose di Verdi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Al Fulgor un concerto inedito accopagna "The Lodger", il film muto di Hitchcock

    • solo oggi
    • 19 febbraio 2020
    • Cinema Fulgor
  • Al cinema Tiberio con “Ritratto della giovane in fiamme” e “Aquile Randagie”

    • da domani
    • dal 20 al 23 febbraio 2020
    • Cinema Teatro Tiberio

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Castel Sismondo
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Blu Morciano: si apre la stagione teatrale dell'auditorium della Fiera con Enzo Iacchetti

    • dal 26 ottobre 2019 al 14 marzo 2020
    • auditorium della fiera
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento