La carovana del Cirque Bidon attraversa la Valmarecchia e attracca in Riviera

La celebre compagnia francese guidata da François Rauline è un'immersione nell'arte e nella poesia

Una carovana di arte e poesia che attraverserà la Valmarecchia fino arrivare al mare, per entrare nello spirito dei luoghi e dell’immaginario del Museo Fellini. Il Cirque Bidon, uno dei più importanti ‘circhi visionari’ al mondo, arriva a Rimini con la nuova produzione Entrez dans la danse! dal 19 giugno al 1° luglio grazie ad Ater- Associazione Teatrale Emilia Romagna, con il Festival Tutti Matti per Colorno e Teatro Necessario, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

La compagnia guidata dal fondatore François Rauline, detto Bidon, torna a valicare le Alpi per un tour che partirà dal Festival Artisti in Piazza di Pennabilli (11-16 giugno), per poi scendere fino a valle e arrivare alla piazza sull’acqua del ponte di Tiberio, dove la carovana si fermerà da martedì 19 giugno a domenica 1° luglio. Il viaggio delle carrozze trainate da cavalli ripartirà poi alla volta di Santarcangelo (dal 3 al 5 luglio) e proseguirà per le strade della Regione fino al 5 settembre. 

Un passaggio dal forte valore simbolico per Rimini, dove il Cirque Bidon - una delle compagnie che hanno maggiormente contribuito alla nascita del circo contemporaneo italiano ed europeo – mancava da quasi 25 anni. Tra gli spettatori che in passato si sono emozionati, commossi, divertiti tra numeri di giocoleria, musica e poesia c’era anche Federico Fellini, il regista che ha riempito di sogni e di richiami circensi la sua cinematografia. Nell’anno in cui il “Fulgor” ha ri-spalancato le porte, travolto dall’entusiasmo della città e del mondo, e mentre avanza il progetto del “Museo Fellini”, con la valorizzazione e la riqualificazione dei luoghi identitari della città, l’universo onirico del Maestro trova una ulteriore espressione nelle magie del circo tra i più poetici al mondo.
Testimone di una scelta di vita controcorrente, la compagnia Cirque Bidon porterà in scena, o meglio "in pista", lo spettacolo Entrez dans la danse!, lanciando in orbita i sogni del pubblico e degli attori. Un viaggio in cui il teatro si mescola alla danza e al circo, la comicità alla poesia. Canzoni, coreografie, scene di mimo, illustrazioni con immagini insolite, inaspettate: tutto in scena contribuisce a creare un’atmosfera unica, in cui questioni metafisiche trovano una risoluzione circense, per rispondere a domande esistenziali in modo semplice e divertente.
La regia è dello spettacolo è di François Rauline. Lo spettacolo è realizzato con il sostegno della DRAC Centre-Val de Loire, la Région Centre-Val de Loire e il Centre des Monuments Nationaux. 

Teatro d’arte e di poesia, il Cirque Bidon nasce in Francia negli anni ’70, in netta controtendenza rispetto al circo tradizionale, quello degli animali esotici e delle grandi famiglie circensi. Poco dopo François arriva in Italia con i primi amici e artisti e, con il suo mix di teatro, acrobazie, musica dal vivo e clownerie, dà vita a una forma di circo inedita per il nostro paese e ancora oggi fonte di ispirazione per molti artisti che praticano circo contemporaneo. 
Su www.ater.emr.it, www.tuttimattipercolorno.it e sulla pagina facebook Tuttimattipercolorno è possibile seguire le tappe della tournée e acquistare i biglietti in prevendita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli spettacoli si tengono sempre alle ore 21.30. I biglietti per gli spettacoli di Rimini di sono disponibili in prevendita su Vivaticket.it.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

Torna su
RiminiToday è in caricamento