Tre big per Fellini: una lunga festa con Bosso, Pennac e Tempera

Tra i numerosi appuntamenti, che si susseguiranno nella settimana del compleanno di Fellini, spiccano due grandi concerti ed una mise teatrale a firma del grande narratore Daniel Pennac. Due maestri della musica che , con il loro stile e i loro differenti percorsi, si sono ritagliati un ruolo di primo piano nel panorama culturale del nostro Paese, renderanno omaggio al Maestro. Domenica 19 e lunedì 20 gennaio per festeggiare il genio del cinema riminese il Teatro Galli ospiterà sul podio Ezio Bosso e Vince Tempera, protagonisti di due straordinari concerti che spaziano da Nino Rota a Beethoven.  Per l’occasione mercoledì 22 gennaio il Galli ospiterà l’omaggio del grande autore francese Daniel Pennac al regista riminese.  Sul palco andrà in scena la lettura teatrale, riadattata dallo stesso scrittore, del suo romanzo “La legge del sognatore”, portata in tournée dal 20 al 22 gennaio solo in 3 città italiane, Milano, Torino e appunto Rimini.

I festeggiamenti cominceranno domenica 19 gennaio con la bacchetta del maestro Bosso che dirigerà la Europe Philharmonic, alle 21 al Teatro Galli, in un programma concertistico che spazierà da Bach a Mozart passando per Vivaldi. La scelta della scaletta musicale e degli autori che la compongono, definita da Bosso, segue il solco di quel lascito che accomuna Fellini ai geni di ogni tempo. Il concerto sarà preceduto, il 17 e 18 gennaio, da prove a pagamento aperte al pubblico (le prove si tengono dalle ore 14 alle ore 20 - Teatro Galli (con pausa dalle 17 alle 18 circa; Biglietti Poltrona Platea Palchi centrali I°-II°-III° ordine, I° fila intero € 15; Palchi centrali e laterali € 10. La biglietteria del Teatro è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 14 e il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17.30, telefono 0541 793811)

Lunedì 20 gennaio, giorno del compleanno di Fellini, toccherà invece al maestro Vince Tempera, fra i grifoni dorati del Teatro Galli, omaggiare il regista che avrebbe compiuto 100 anni. Saranno le musiche di Nino Rota, autore delle iconiche colonne sonore che accompagnano le pellicole Felliniane, ad essere eseguite nelle loro partiture originali dalla SymphonItaly Orchestra dirette da Tempera.

Mercoledì 22 gennaio sarà invece lo speciale spettacolo teatrale “La legge del sognatore” a concludere la settimana di celebrazioni per il compleanno del Maestro. La trasposizione teatrale  è frutto dell'ammirazione che l'autore francese nutre per Fellini e che celebra con un'opera sulla natura del “sogno” di cui il regista è stato formidabile interprete. (Ingresso gratuito con invito. Gli inviti saranno distribuiti sabato 18 gennaio dalle ore 9 alle ore 13 presso il Teatro Galli. Ogni persona potrà ritirare massimo 2 inviti).

La settimana di celebrazioni per il compleanno di Fellini è l'apice del lungo calendario di eventi che per tutto il 2020 gli renderà omaggio con numerose manifestazioni, come la mostra “Fellini 100 Genio Immortale” che fino al 15 marzo, all'interno di Castel Sismondo, offrirà uno scorcio fra le opere, la vita ed i sogni del Maestro Riminese.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La rassegna Colori per la musica ospiterà Cristina DI Pietro

    • dal 12 gennaio al 28 marzo 2020
    • Sedi varie - Vedi programma

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 15 marzo 2020
    • Castel Sismondo
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Blu Morciano: si apre la stagione teatrale dell'auditorium della Fiera con Enzo Iacchetti

    • dal 26 ottobre 2019 al 14 marzo 2020
    • auditorium della fiera
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento