Mercadini in scena al Galli con "Vita di Leonardo", omaggio al genio italiano

Dalla nascita, in una fattoria ad Anchiano, piccolo paese nelle campagne toscane (era figlio illegittimo), fino alla morte in Francia, alla corte di Re Francesco I. Dalle prime opere nella bottega del Verrocchio, alla Gioconda. Alla vita e alle opere di Leonardo da Vinci è dedicato il nuovo lavoro di Roberto Mercadini, autore e interprete di spettacoli di narrazione e monologhi, che domenica 10 novembre al Teatro Galli porta in scena Vita di Leonardo - L'avventura di vedere davvero (ore 21, fuori abbonamento).

Al racconto si accostano e si aggiungono riflessioni, pensieri, domande. Il luogo comune vede in Leonardo un genio multiforme che si dedicò agli studi più disparati: macchine da guerra, pitture, moti delle acque, anatomia umana, ornitologia ecc, tuttavia fra i suoi scritti, precisamente nel codice Arundel, si trova una riflessione apparentemente sconcertante: “Sì, come ogne regno in sé diviso è disfatto, così ogni ingegno diviso in diversi studi si confonde e indebolisce”. Dunque, per Leonardo, occorre dedicarsi ad un ambito e a quello soltanto. Come è possibile conciliare l’immagine che solitamente abbiamo del genio di Vinci con queste sue parole? Questo è l’interrogativo centrale dello spettacolo. E ancora, perché Leonardo ha continuato a modificare, anche radicalmente, la Gioconda fino agli ultimi giorni, come se la considerasse ancora incompiuta a oltre 15 anni dall’inizio del quadro? E perché ha riempito febbrilmente, per tutta la vita, pagine e pagine di appunti se poi non ha mai tentato di organizzarli in un vero trattato? Ciò che per noi è perfetto, ai suoi occhi era incompiuto, ciò che per noi è ancora abbozzato per lui era già concluso? Possiamo tentare, attraverso la sua vita e le sue opere, di capire come vedeva il mondo Leonardo, che l’ha visto come nessun altro; con impareggiata bellezza, con impareggiabile luce?

Roberto Mercadini è nato a Cesena nel 1978. Con oltre 150 date all’anno, porta in giro per l’Italia i suoi spettacoli di narrazione e i suoi monologhi poetici, su temi che spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia, dall’evoluzionismo alla felicità. È autore in versi e in prosa. Fra i suoi libri: Storia perfetta dell'errore (Rizzoli, 2018), Sull'origine della luce è buio pesto (Miraggi, 2016),  Rapsodie romagnole (Ponte Vecchio, 2014).
“Vita di Leonardo” andrà in scena anche lunedì 11 novembre (ore 10), in una replica speciale dedicata alle scuole.

Biglietteria: da martedì a sabato dalle 10 alle 14, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.30, chiuso domenica e lunedì (salvo nei giorni di spettacolo). Contatti: tel 0541 793811, email: biglietteriateatro@comune.rimini.it. E’ possibile acquistare i biglietti on line sul sito www.teatrogalli.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Apre la nuova stagione teatrale al Pazzini di Verucchio

    • dal 9 novembre 2019 al 3 aprile 2020
    • Teatro Pazzini di Verucchio
  • Blu Morciano: si apre la stagione teatrale dell'auditorium della Fiera con Enzo Iacchetti

    • dal 26 ottobre 2019 al 14 marzo 2020
    • auditorium della fiera
  • Daniel Pennac in scena al Galli per festeggiare il centenario di Fellini

    • solo domani
    • Gratis
    • 22 gennaio 2020
    • Teatro Galli

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 15 marzo 2020
    • Castel Sismondo
  • Centenario Fellini: tutti gli eventi, tra musica, ospiti vip, incontri e film

    • dal 17 al 26 gennaio 2020
    • Sedi varie - Vedi programma
  • Inaugura la mostra che celebra i 400 anni della Biblioteca Gambalunga

    • Gratis
    • dal 25 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento