San Leo celebra la donazione del monte della Verna a San Francesco

L’8 Maggio ricorre a San Leo l’anniversario dell’evento che ha cambiato la storia di un territorio e che ha portato ad uno dei più mistici episodi della cristianità ovvero la donazione del monte della Verna a San Francesco. La storia, avvalorata da quanto si legge nei “Fioretti”, narra che Francesco d’Assisi dopo un lungo peregrinare, l’8 Maggio 1213 giunse casualmente a San Leo in occasione dell’investitura a Cavaliere di un Conte di Montefeltro alla quale era presente fra gli altri anche il Conte Orlando Cattani da Chiusi.

Alla presenza di tanta gente, Francesco non esitò e all’ombra di un olmo tenne una fervente ed appassionata predica prendendo spunto da una canzone del tempo che recitava “Tanto è il bene che mi aspetto, che ogni pena mi è diletto”. Le parole del Santo toccarono profondamente il Conte Orlando, che volle dargli in dono un Monte solitario, conosciuto col nome Verna, ritenendolo adatto a chiunque volesse fare penitenza. L’incontro fra i due avvenne in una stanza situata all’interno dell’attuale Palazzo Nardini già Severini, poi trasformata in Cappella.

In ricordo dell’importante avvenimento, di cui nel 2013 si è celebrato l’Ottavo Centenario, il Comune di San Leo in collaborazione con le Associazioni Leontine, la Parrocchia di Santa Maria Assunta, l’Associazione Sportiva Pedivella di Rimini e l’Associazione Ambientalista Umana Dimora di Rimini ha predisposto per la giornata di venerdì a partire dalle ore 17,00 un ricco programma di festeggiamenti.

Ore 17.00
Visita guidata al Convento Francescano di Montemaggio di San Leo a cura dell’Associazione Mondo X

Ore 18.00
Santa Messa celebrata da Mons. Andrea Bosio, parroco della Parrocchia di Santa Maria Assunta, Oratorio di San Francesco

Ore 18.30
Visita guidata alla mostra “Arte Francescana a San Leo” – Museo d’Arte Sacra

Ore 20.00
Visita guidata al Convento di Sant’Igne e camminata fino a San Leo a cura di Umana Dimora di Rimini

Ore 20.30
Arrivo del cammino Frate Sentiero-Sora Strada a cura dell’Associazione La Pedivella di Rimini
Piazza Dante

Ore 20.30
Musica dal vivo di brani di musica medievale e rinascimentale col Quartetto di clarinetti QAM
Piazza Dante

Ore 21.00
Corteo in costume con la “ Compagnia I Fanciulli e la Corte di Olnano”, il Gruppo Sbandieratori e Musici di San Marino, Associazione Culturale Famaleonis di Forlì, Compagnia San Martino di Rimini e Scuola dell’Infanzia e Primaria di San Leo capoluogo. A seguire balli, canti, brani di ricostruzione storica a cura della “Compagnia I Fanciulli e la Corte di Olnano”; dimostrazione di scontro in armatura a cura dell’Associazione Culturale Famaleonis.
Piazza Dante

Ore 22.00
Spettacolo di Sbandieratori e Musici della Federazione Balestrieri Sammarinesi.
Piazza Dante

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Fellini 100, la grande mostra a Castel Sismondo

    • dal 14 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Castel Sismondo
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Giorgio Panariello in scena al Galli con il nuovo show "La favola mia"

    • 7 aprile 2020
    • Teatro Galli
  • Caccia al tesoro di Pasquetta in giro per Rimini

    • 13 aprile 2020
    • Il Giardino della creatività
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento