"I figli sono figli" in scena allo Snaporaz di Cattolica

La stagione teatrale di Cattolica 2019-2020 prosegue con lo spettacolo di prosa I figli sono figli!. In scena la Compagnia Il dirigibile formata da utenti e operatori del Centro diurno psichiatrico del dipartimento di Salute mentale e Dipendenze patologiche dell’Ausl di Forlì, che approdano al Salone Snaporaz martedì 10 dicembre (inizio ore 21.15). Lo spettacolo è ispirato a Filomena Marturano di Eduardo De Filippo, per la regia di Michele Zizzari che ha curato rivisitazione e la riduzione del testo della commedia, 
 Grazie al protocollo di intesa “Teatro e Salute Mentale”, sottoscritto dagli Assessorati regionali Cultura, Politiche Giovanili e Politiche per la Legalità e Politiche per la Salute, si è costruito un terreno comune, per la valorizzazione del Teatro, elemento di benessere psichico e, soprattutto, di crescita individuale e collettiva. Un vero e proprio cartellone trasversale che intende promuovere le compagnie teatrali operanti nei diversi Dipartimenti di Salute Mentale della Regione Emilia-Romagna. Le produzioni teatrali, realizzate dalle compagnie, diventano parte integrante delle stagioni teatrali regionali, per una loro valorizzazione, sia sotto l’aspetto sociale sia culturale. In  questo contesto la Compagnia Il Dirigibile mette in scena I figli sono figli!, tratto dalla Filumena Marturano di Eduardo De Filippo incentrata sulla la crisi della famiglia patriarcale borghese, fondata sul primato dell’uomo sulla donna, sul privilegio di possedere amanti e sull'esclusione dei figli illegittimi. Filomena nasce da una famiglia indigente nei bassifondi napoletani. Spinta presto a prostituirsi, accetta di divenire la mantenuta del benestante Domenico, dedito alla bella vita. Dalla loro lunga relazione nascono dei figli, che Filomena sostiene all’insaputa di tutti coi soldi dell’amante. Per garantire loro un futuro, Filomena si finge in punto di morte e chiede a Domenico di sposarla. Quest’ultimo accetta ma, una volta svelato l’inganno, esplode il conflitto. Solo la forza e l’amore di questa madre coraggiosa porteranno Domenico ad accettare e ad apprezzare quel dono inatteso che sono i figli.

La prevendita dei biglietti è disponibile presso la biglietteria del Teatro della Regina e sul circuito Vivaticket (online e nei punti vendita). La biglietteria è aperta presso il Teatro della Regina il martedì e il venerdì dalle 15.00 alle 19.00 e il sabato dalle 10.00 alle 13.00; nel giorno dello spettacolo, a partire dalle ore 20 presso il Salone Snaporaz. Per informazioni contattare il numero 0541/966636, attivo negli orari di biglietteria. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Sipario" per i più piccoli, tra avventure, musicanti e bambine speciali

    • dal 3 al 24 luglio 2020
    • Sferisterio
  • Il Collettivo Inciampo all'Arboreto in scena con "La verità del fenicottero"

    • 13 luglio 2020
    • L’arboreto - Teatro Dimora di Mondaino

I più visti

  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • English happy hour, alle Antiche Macine l'aperitivo si fa in inglese

    • dal 16 giugno al 7 luglio 2020
    • Agriturismo Locanda delle Macine
  • Santarcangelo Festival in scena dal 15 al 19 luglio

    • Gratis
    • dal 15 al 18 luglio 2020
  • Il cinema Tiberio riparte con film in prima visione, musical, opere, balletti e rassegne

    • dal 15 giugno al 6 luglio 2020
    • Cinema Teatro Tiberio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento