Bellezze di Romagna, tra sentieri, natura e castagneti

  • Dove
    vedi programma
    Indirizzo non disponibile
    Talamello
  • Quando
    Dal 23/10/2016 al 23/10/2016
    vedi programma
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Da Perticara a Talamello, tra natura, storia e gastronomia, attraversando Monte Pincio ed i suoi castagneti. Domenica 23 ottobre un nuovo appuntamento con l'associazione Oltre il Giardino per scoprire le bellezze della Romagna.

L'itinerario:

- Ore 7, 15 Ritrovo a Forlimpopoli, nel piazzale antistante il Multisala Cineflash, sulla Via Emilia, dove cercheremo di organizzare gli equipaggi delle auto per muoverci col minor numero di automezzi.
- Ore 7,30 partenza in direzione di Cesena (incontro con i partecipanti della zona presso il parcheggio della concessionaria Ford, su via Emilia Ponente) e imbocco della E45 a Diegaro. 
- Uscita allo svincolo di Mercato Saraceno dopo circa 25 min. (km 33) con breve sosta per riordinare la carovana. Attraversamento in auto di Mercato Saraceno ed inizio della salita del Barbotto. Si svolterà a destra in direzione Perticara all'incrocio con la strada proveniente da Sogliano al Rubicone (km.11). Ora di arrivo presumibile e auspicabile ore 8,30.

- Trasferimento delle auto a Talamello (km.16,35 minuti circa), e ritorno degli “autisti” per la partenza dell'escursione a piedi.
- Ore 9, 15 circa partenza da Perticara (quota 610) passando lungo il versante nord del Monte Aquilone fino allo Sky Park (quota 775 – km.0,900). Breve discesa fino alla località Le Greppe (quota 740- km 0,900).
- Salita lungo il sentiero CAI 96 e arrivo a Monte Pincio (quota 866 - km 1,400).
- Inizio discesa lungo la strada forestale, arrivo al Castagneto Belloni, dove sarà possibile comprare castagne e anche mangiare le caldarroste appena cotte.

- Ripartenza con rientro nel sentiero CAI 96 e ulteriore discesa fino ad arrivare a Talamello (quota 386, km 2,800 + 0,600 per la deviazione al castagneto). Arrivo previsto a Talamello per le ore 12,30 -12,45. Breve visita al piccolo centro storico e ripartenza in auto verso Perticara, a recuperare le auto parcheggiate lì.
- Ore 13 circa: trasferimento a Sant'Agata Feltria (km.8) alla Sagra del Tartufo, dove ciascuno potrà rifocillarsi a proprio piacimento scegliendo tra i numerosi stand presenti.
- Ore 14,40 ritorno a Perticara per una visita guidata al Museo minerario Sulphur e alle annesse miniere di estrazione dello zolfo.
- Ore 16,45 ritorno: via Sapigno - Monte Castello - E 45. Ore 18 circa rientro a Forlimpopoli.

Tutti coloro che non se la sentissero di coprire a piedi tutto il percorso proposto possono iniziare la camminata dalla località Le Greppe, dove si può arrivare in auto. Sono consigliati calzature e vestiario adatti all'escursione a piedi. La partecipazione è gratuita (escluso l'ingresso al Museo Sulphur di euro 6) per i soci di Oltre il giardino e per i ragazzi sino ai 16 anni, mentre è richiesto un contributo di euro 8 ai non soci

Per chiarimenti sul percorso può essere contattato il dr. Gastone Greggi tel. 335 593 0497; per le adesioni Maria Silvia tel. 348 242 4488. I dettagli di ogni evento in programma si possono trovare sulla pagina Facebook: Oltre il Giardino – Forlì sul sito: oltreilgiardinoforli.wordpress.com o possono essere richiesti alla mail: oltreilgiardino.info@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Passeggiate da paura per Halloween

    • dal 31 ottobre al 2 novembre 2019
    • vedi programma

I più visti

  • Buongustai a tavola con la Sagra del tartufo bianco pregiato

    • dal 6 al 27 ottobre 2019
  • A Montefiore la Sagra della castagna torna con ricette della tradizioni, mercatini e musica

    • Gratis
    • dal 13 al 27 ottobre 2019
    • centro storico di Montefiore
  • Si sale sul treno a vapore per la sagra delle castagne di Marradi

    • 27 ottobre 2019
  • Calcutta sceglie San Marino per dare il via al suo tour europeo

    • 19 novembre 2019
    • Teatro Nuovo di San Marino
Torna su
RiminiToday è in caricamento