Voxanimae, appuntamento con il Festival organistico e corale

Nasce una nuova rassegna di musica sacra che si svolge su tutto il territorio regionale e coinvolge sia le voci che gli organi: Voxanimae Grazie alla partecipazione di più entità corali (Ass. AERCO) e organistiche (Ass. ARSARMONICA) racchiuse in un solo contenitore 'itinerante' che si sposterà in tutta la Regione Emilia-Romagna: da Rimini a Piacenza, da Ferrara a Cesena, da Parma a Ravenna, da Bologna a Modena e Reggio, centinaia di coristi si esibiranno all'interno delle più suggestive chiese e santuari mariani presenti sul territorio.
Saranno nove le 'location' da cui prenderà il via questo interessante e suggestivo itinerario alla ricerca di luoghi e bellezze da scoprire: il 23 e il 24 di Novembre tappa in Romagna a Cesena e Rimini.

La prima, la suggestiva Abbazia di Santa Maria del Monte, che dall'alto guarda alla città, possiede ben due organi: un Tamburini del 1914 e un Verati (1896). L'organista milanese Irene De Ruvo chissà quale sceglierà per la sua esibizione...mentre il coro polifonico 'Alio modo canticum' intonerà diversi inni alla Vergine (in particolare Salve Regina e Magnificat).
Il 24 tappa a Rimini dove nella Chiesa dei Servi di Maria,alle 17, si esibirà l'organista polacca che vive in Francia (Lidia Książkiewicz) in alternanza con il Coro polifonico riminese Jubilate Deo diretto da Ilario Muro.
Il 30 Novembre è la volta del Coro Ludus Vocalis di Ravenna accompagnato da Andrea Berardi che da anni è organista in città, che per l'occasione ha preparato un concerto interamente dedicato alla Madonna dal titolo “E verrà una donna”.
Domenica 1 Dicembre si sale fino a Piacenza, presso la bellissima Basilica di S. Maria di Campagna che conserva uno degli strumenti più interessanti della regione: il grande Serassi (1825/38) progettato e fortemente voluto da Padre Davide da Bergamo.
Qui, il “Coro Farnesiano” di voci bianche, vanto della città piacentina, in alternanza con le musiche suonate dall'organista del Duomo di Milano, Emanuele C. Vianelli, concluderanno la serata. Infine, dulcis in fundo, non si poteva non finire a Bologna, in quello che si trova nel cuore del capoluogo, vicino a P.zza Maggiore: il bellissimo Santuario di S. Maria della Vita che contiene anche l'incredibile Compianto in terracotta creato da Niccolò dell'Arca nel 1463-90. L'organista danese Inge Beck insieme al Coro bolognese per eccellenza, ovvero il Coro Euridice diretto da P.P. Scattolin, eseguiranno tra gli altri, uno struggente Stabat Mater di Antonio Caldara.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento