Nuove piantumazioni in vista della nuova pista ciclopedonale di viale Veneto

Aceri, frassini, querce, tigli e bagolari verranno posizionati da Geat nei giardini della Val Canonica, Val Brembana, di via Caravaggio, via Belluno

Sono partite questa settimana nuove ripiantumazioni in varie parte della città. Aceri, frassini, querce, tigli e bagolari verranno posizionati da Geat nei giardini della Val Canonica, Val Brembana, di via Caravaggio, via Belluno e nel giardino di viale Veneto adiacente alla casina dell’acqua. In parte si tratta di alberi ed essenze arboree previsti a seguito della realizzazione della pista ciclopedonale di viale Veneto i cui lavori partiranno entro gennaio. In questo modo procede il processo di compensazione avviato da tempo che prevede la sostituzione, se non l’incremento con nuove piante di quelle progressivamente sostituite in varie aree della città. Una prassi avviata dall’Amministrazione che prevede sempre la piantumazione di nuovi alberi per poi procedere allo loro sostituzione dove necessario. Una modalità che permette di salvaguardare e monitorare il patrimonio del verde in maniera capillare tutte le zone della città.


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Forza Nuova e centri sociali, blindato dalla polizia il cuore di Rimini

  • Cronaca

    Marijuana al posto dei sottaceti, scoperto con una scorta di "erba" in vetro

  • Cronaca

    Accoltellò il rivale in amore, condannato per tentato omicidio

  • Incidenti stradali

    Carambola in autostrada, auto tampona un mezzo pesante nella corsia di sorpasso

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valmarecchia, cicloescursionista muore in una scarpata

  • Terremoto al confine tra l'Italia e San Marino, il sisma avvertito sulla costa

  • Spazzaneve nella scarpata, operaio muore dopo un drammatico volo nel vuoto

  • Folle inseguimento lungo le strade, i malviventi scappano a 220 chilometri all'ora

  • Spaccata nel negozio di cellulari ma i malviventi restano a mani vuote

  • Scoperti dal proprietario di casa i ladri lo aggrediscono per guadagnare la fuga

Torna su
RiminiToday è in caricamento