Anthea a caccia di finanziamenti comunitari grazie al fotovoltaico

La società pubblica ha recentemente ottenuto un contributo regionale di 128.000 euro a parziale copertura di un progetto di riqualificazione della scuola materna 'La Gabbianella' a Villaggio 1° Maggio

Arrivano importanti risultati per l’attività di Anthea in ambito progettuale e in particolare nel settore dell’efficienza energetica. Nel concreto, consistenti finanziamenti per intervenire sull’edilizia scolastica, allo scopo di migliorarne la qualità e l’efficienza energetica e risparmiare sui costi di gestione. La società pubblica partecipata dai comuni di Rimini, Santarcangelo e Bellaria Igea Marina ha, infatti, recentemente ottenuto un contributo regionale di 128.000 euro a parziale copertura di un progetto di riqualificazione della scuola materna ‘La Gabbianella’ a Villaggio 1° Maggio, grazie al quale i consumi energetici saranno praticamente azzerati. Il successo del progetto redatto interamente da Anthea è particolarmente significativo poiché riguarda la trasformazione in edificio “ad energia quasi zero (NZEB)” di un immobile costruito 41 anni fa e da ristrutturare. Il progetto è stato l’unico del genere ad essere finanziato in Regione.

"Anthea partecipa con il nostro Direttore Tommaso Morelli – spiega l’Amministratore Unico Andrea Succi – al Gruppo Energia presieduto da ANCI Emilia Romagna, costituito per sostenere la progettualità riferita ai cosiddetti fondi POR FESR, 36 milioni di provenienza comunitaria che è assolutamente necessario intercettare e spendere in modo utile e responsabile". Altri due progetti di riqualificazione energetica sono stati candidati a ricevere un finanziamento: l’intervento di efficientamento energetico della residenza municipale di Bellaria e della scuola elementare Rodari di Rimini. L’attività di Anthea Energia s’è avviata da 6 anni e i progetti hanno consentito interventi sul patrimonio edilizio per oltre 1.000.000 euro, garantendo una mancata emissione di 1.580 tonnellate di CO2 al 31.12.2016.

Lo staff di progettisti si avvale di un rapporto privilegiato di collaborazione e scambio professionale con ENEA, che ha riconosciuto ad Anthea, mediante la sottoscrizione di un protocollo di intesa sottoscritto alla fine del 2016, il ruolo di prima azienda italiana operante come Moltiplicatore di Efficienza Energetica sul territorio locale. "Con questi risultati rilevanti – conclude Succi – consolidiamo una spinta propulsiva sostenuta dalle attività di Anthea Futura, nella direzione strategica dell’innovazione e dello sviluppo sostenibile. E’ una attività di Anthea magari meno conosciuta in ambito locale, ma ben nota su scala regionale e nazionale. Questa evoluzione è anche frutto di relazioni, professionalità, determinazione e gioco di squadra, qualità diffuse in Anthea. Ribadisco spesso che in un frangente caratterizzato da cambiamenti epocali e da grandi difficoltà economiche, anche per le amministrazioni pubbliche, strutturarsi per accedere a finanziamenti diversi è decisivo e in prospettiva le opportunità comprese nel cosiddetto "decreto Madia" aprono nuovi spiragli nella collaborazione progettuale anche con imprese private”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Componente della baby gang arrestato a Rimini dai carabinieri

  • Cronaca

    Sbalzato dal calesse trainato dal cavallo imbizzarrito: panico durante i festeggiamenti

  • Cronaca

    Aggredito sotto casa con lo spray al peperoncino e rapinato

  • Cronaca

    In 10mila sulla spiaggia del Bikini di Cattolica per la serata con Ralf

I più letti della settimana

  • "I passeggeri filmavano col cellulare l'agonia del ragazzo investito dal treno"

  • Dramma sui binari: ragazzo travolto da un treno nella stazione di Riccione

  • Sbalzato dal calesse trainato dal cavallo imbizzarrito: panico durante i festeggiamenti

  • Costretta a vivere con un campo nomadi di fronte a casa, lo sfogo di una riminese

  • Individuati ed arrestati gli autori della sparatoria di Santarcangelo

  • Sesso, prostituzione e ricatti: un filo lega l'omicidio di Makha Niang ai due albanesi arrestati

Torna su
RiminiToday è in caricamento