A Rimini volano gli stracci sulla segreteria del Partito Democratico

Giorgio Pruccoli sulla candidatura del sindaco di Misano, Stefano Giannini: “Nadia Rossi è dannosa”

Infuria la polemica nel Partito Democratico di Rimini chiamato a scegliere il nuovo segretario provinciale. Dopo gli strali per la mancanza di confronto sul candidato Stefano Giannini espresse ieri dalla consigliera regionale Nadia Rossi, oggi il collega Giorgio Pruccoli le rinfaccia il suo distaccamento nella lunga fase nazionale tra voto degli iscritti e poi dei militanti. E il rischio di "creare una confusione che chi, come te, ha a cuore il partito, non dovrebbe mai rischiare di creare". Pruccoli non concorda sull'"esibizione di attivismo delle correnti". Piuttosto c'è "il tentativo di salvare il bene principale dell'unità del partito che è in atto con non poche difficoltà". È in atto, spiega, "un percorso potabile per tutti, partendo dai temi e provando a incarnarli nel miglior interprete possibile". E Rossi, attacca Pruccoli, "anzichè cercare di favorire questo processo aggiungendo temi politici", prova a "introdurre nella dinamica congressuale la terza corrente, quella che altrove nemmeno hanno". E cosi' si alimenta "il gossip dell'accordo sottobanco siglato in chissà quale luogo segreto e chissà sulla testa di chi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 La partecipazione c'è, prosegue Pruccoli, "ne sono prova i lavori della conferenza programmatica", "il documento sotto forma di contributo del candidato Giannini" e la "mancata militarizzazione delle correnti nazionali che purtroppo avrebbe potuto esserci". E Rossi che fa? Alza la voce contro il metodo. Mentre sul tema giovani "Giannini ha già spiegato che negli organismi dirigenti che immagina ci sarà molto spazio". L'Italia, conclude il consigliere regionale, "è piena di ragazzi 'foglia di fico' posizionati magari in ruoli principali e poi blindati negli organismi dirigenti infarciti di soliti noti". Dunque la questione giovanile non deve trasformarsi "in conflitto generazionale. Anche su questo tema, abbiamo la soluzione a portata di mano".
(Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

  • Scontro frontale tra due auto, 6 feriti. Mamma e figlia di 5 anni gravi al "Bufalini"

Torna su
RiminiToday è in caricamento