"Chiave di svolta" esulta per l'iter di cancellazione della discarica in zona Serra dei Toni

La lista civica si era battuta per far tornare zona agricola l'area interessata dal progetto

Durante il consiglio comunale di Poggio Torriana del 30 gennaio scorso, seppur in fondo all'ordine del giorno, è passata all'unanimità l'adozione della variante al Piano Regolatore Generale di Torriana. Ha preso quindi avvio l'iter che cancellerà dalle carte la discarica a Serra dei Toni (come era stato previsto una decina di anni fa) facendola tornare zona agricola. Questa decisione costituisce l'attuazione della precedente delibera nr 21/2017 nella quale il gruppo di opposizione “Chiave di svolta” aveva proposto l'avvio di questo iter. "Le aspre battaglie - spiegano i componenti della lista civica - sia in consiglio che attraverso gli atti depositati, la sensibilità cittadina verso il valore della salute pubblica, la giusta attenzione riservata dall'informazione e il sostegno dell'onorevole Andrea Maestri che ha portato le nostre battaglie fin nelle aule parlamentari, ci stanno conducendo ad un risultato dopo l'altro. Ormai è noto a tutti che la presenza discariche mette a forte rischio la salute del territori che le ospitano e dei cittadini che li abitano. Sulle nostre colline siamo già arrivati alla G.4 e senza inversione di tendenza il lucro la fa da padrone. Adesso l'inversione è nelle possibilità di tutti noi. Esultiamo ma tenendo alta l'attenzione. Un futuro con più salute e più bellezza dipende, veramente, da ciascuno di noi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

Torna su
RiminiToday è in caricamento