Domenica 21 agosto l'omaggio di Napolitano ai Tre Martiri

Alle 12.30 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sarà a Rimini per rendere onore ai Tre Martiri riminesi, Mario Capelli, Luigi Nicolò, Adelio Pagliarani, trucidati dai nazifascisti il 16 agosto 1944

Domenica 21 agosto 2011, alle ore 12,30, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sarà a Rimini per rendere onore ai Tre Martiri riminesi, Mario Capelli, Luigi Nicolò, Adelio Pagliarani, trucidati dai nazifascisti il 16 agosto 1944. Ad attendere in piazza il Capo dello Stato, accompagnato dal Prefetto Saladino, ci saranno il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi, il Presidente della Provincia Stefano Vitali, il Presidente del Consiglio regionale Matteo Richetti, l’Assessore regionale al Turismo Maurizio Melucci in rappresentanza della Giunta regionale.

 

Il Presidente Napolitano, accompagnato dalle autorità, raggiungerà il monumento dedicato ai Tre Martiri e ai Caduti per la libertà, deponendo con l’ausilio dei Corazzieri una corona d’alloro.

Dopo le note del “Silenzio” e il momento di raccoglimento, si fermerà a salutare i parenti dei Tre Martiri e la delegazione di partigiani dell’Anpi riminese, per poi effettuare una breve sosta sul luogo dell’esecuzione dei Tre Martiri ricordato nella piazza da un motivo architettonico.

A seguire il Capo della Stato lascerà la piazza per partecipare, nel pomeriggio, alla 32a edizione del Meeting.

 

A ricordo dei tre martiri riminesi, l’Anpi di Rimini organizza nella ricorrenza dell’eccidio, martedì 16 agosto, un concerto – spettacolo dell’artista teatrale Ascanio Celestini “La fila indiana – Il razzismo è una brutta storia”.

 

“Quando l’Arci mi ha chiesto di partecipare a questo progetto contro il razzismo – scrive l’artista romano - ho risposto che l’avrei fatto volentieri, ma che non sarei riuscito a scrivere un nuovo spettacolo. Mi hanno detto che le avevano già sentite alcune storie mie sul razzismo, che potevo ripartire da quelle. Così ho fatto. Ho ripescato in un repertorio fatto di racconti detti fuori dai miei spettacoli. Racconti scritti in fretta dopo l’incendio di un campo nomadi, dopo il naufragio di una barca di emigranti in fuga o dopo la dichiarazione folle e calcolata di qualche politico. Intorno a questi frammenti ne ho messi altri e ho cucito una serie di storie vecchie e nuove alle quali se ne aggiungeranno altre nel corso della breve tournée.”

 

Lo spettacolo si terrà alle ore 21 nella corte degli Agostiniani di via Cairoli con ingresso gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il gesto estremo sui binari del treno, salvata appena in tempo dai carabinieri

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

Torna su
RiminiToday è in caricamento