Elezioni a Misano: Fratelli d'Italia "scarica" la candidata Veronica Pontis

Rosario Zangari: "Una scelta dovuta al veto della Lega nei miei confronti che pretende la mia non candidatura"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

In vista delle elezioni amministrative del prossimo mese di Maggio, Rosario Zangari, Presidente del Circolo Territoriale di Fratelli d’Italia di Misano Adriatico, comunica che, Fratelli d’Italia non sosterrà la candidatura di Veronica Pontis alle prossime elezioni comunali. Il mancato accordo è dovuto al veto imposto dalla Lega nei miei confronti che pretende la mia non candidatura nella lista elettorale. Proposta indecente e inaccettabile, che abbiamo rispediamo al mittente. Proposta che sarebbe stata compensata da una “poltrona o incarico “ in caso di vittoria ”.

"Tengo a precisare che La lega a Misano non ha stretto nessun accordo anche con Forza Italia, poiché ha posto il veto anche sulla candidatura del Coordinatore comunale di FI a Misano. Alla luce di tutti questi veti imposti dalla Lega, credo e sono più che certo, che il Centrodestra a Misano non potrà mai vincere. Prima di questi eventi avevamo espresso pieno sostegno alla candidata sindaco Veronica Pontis, che di fatto sarà la vittima sacrificale dei diktat leghisti e ci dispiace che quattro nostri tesserati (oggi ex) abbiano deciso di aderire nonostante i veti imposti a Fdi. Saremo comunque presenti alle elezioni di Maggio con Fratelli d’Italia per votare e far votare la nostra Presidente Nazionale Giorgia Meloni, candidata alle Elezioni Europee del 2019. La Destra a Misano continuerà ad essere presente sul nostro territorio Comunale così come lo è stato sin dal 1994 e lo sarà anche in futuro. Ci impegneremo, cosi come abbiamo sempre fatto, con impegno, lealtà e coerenza nei confronti dei nostri elettori, a tenere alta la Fiamma e la bandiera Tricolore".

Torna su
RiminiToday è in caricamento