Elezioni, Piccioni ('Scegli Misano'): "La città cambia volto con bandi e finanziamenti per il turismo"

All’ordine del giorno il tema del turismo, con un focus particolare al rapporto tra Regione e Comune, sulla riqualificazione turistica di Misano e sui finanziamenti per le imprese del turismo

Oltre 300 persone hanno partecipato alla cena di autofinanziamento della lista “Scegli Misano” che è andata in scena ieri sabato all’Hotel Savoia, dove erano presenti sia il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini che l’Assessore al Turismo Andrea Corsini. Prima, all’ora dell’aperitivo, all’Officina del Gusto nel cuore dell’area turistica è andato in scena il confronto con la cittadinanza condotto dal candidato sindaco Fabrizio Piccioni. All’ordine del giorno il tema del turismo, con un focus particolare al rapporto tra Regione e Comune, sulla riqualificazione turistica di Misano e sui finanziamenti per le imprese del turismo tramite un sistema virtuoso che lega l’Ente Regionale all’attuale Amministrazione Comunale di Misano.

“Il Comune di Misano è cresciuto notevolmente dal punto di vista turistico, soprattutto rispetto ad altri Comuni – ha esordito nel suo intervento Piccioni - E’ vero che avevamo del terreno da recuperare ma avevamo delle potenzialità inespresse e questo +15% di presenze ci dimostra che siamo sulla strada giusta. Dobbiamo continuare su questa linea implementando la vicinanza tra il Comune e le categorie economiche dando agli operatori le armi giuste per sviluppare il loro business. Peserà molto lo sviluppo di ulteriori sinergie con il Misano World Circuit e l’incremento sulle presenze che abbiamo avuto in questi anni è anche dovuto al flusso di eventi realizzati dall’autodromo e proprio per questo motivo abbiamo incentivato lo sviluppo della struttura per esempio con la creazione del Parco del Motore che ci aiuterà a destagionalizzare la nostra stagione turistica. Altro punto su cui dobbiamo lavorare è quella di dare le opportunità da dare agli operatori turistici e, per fare questo, molto passa dal rapporto che dobbiamo avere con la Regione. Ci sono diverse opportunità e bandi regionali che possono dare risposta e incentivare il sistema turistico commerciale. Sotto questo punto di vista noi abbiamo chiesto in maniera chiara all’Assessore Corsini un impegno sulla parte degli interventi sul territorio. Sulle strutture, per esempio mettendo a sistema gli incentivi regionali con il nostro PUC, il piano urbanistico comunale in approvazione che dà la possibilità agli albergatori e che vogliono investire di avere dei incentivi sia fiscale che di cubature. Da questo punto di vista la Regione ha diversi strumenti che ha riservato per i territori turistici. Come ci dobbiamo far trovare pronti sulla riqualificazione delle zone turistiche costiere: i fondi messi a disposizione dalla Regione ci devono dare l’opportunità di arrivare con il Lungomare fino a Portoverde, dove abbiamo un progetto già in fase di elaborazione. Questo ci darà la possibilità di vivere questa realtà come un pezzo reale di Misano, perché ad oggi così non è percepita. Infine l’apporto della Regione sarà determinante per la crescita delle infrastrutture, in primis l’aeroporto. Passata la fase di allarme, ora abbiamo rialzato la testa e i voli per la Riviera saranno determinanti per la destagionalizzare la nostra offerta turistica”.

“Conosco Fabrizio e ho apprezzato la passione e la dedizione che mette nella gestione della cosa pubblica, ma soprattutto la competenza che lo contraddistingue nell’affrontare i problemi e garantire le opportunità – ha detto il Presidente Bonaccini - E’ la persona più adeguata affinchè Misano possa crescere come merita. La Regione ha stabilito con l’Amministrazione Comunale di Misano negli ultimi anni un sistema virtuoso che vorremmo continuare e rafforzare. A breve uscirà il bando da 25 milioni di euro per l'ammodernamento delle strutture ricettive e il bando da 20 milioni per i comuni della costa per waterfront, e ci metteremo a disposizione degli operatori di Misano per aiutarli a sviluppare ulteriormente le politiche di questa destinazione. Siamo infine la prima Regione ad aver introdotto la legge sui Condhotel”.

“Sono qui perché stimo sinceramente Fabrizio – ha esordito l’Assessore Corsini - E’ una persona che non va molto sui giornali ma che lavora tanto. E’ vero che Misano in questi ultimi anni rispetto alle altre realtà della Riviera ha fatto registrare delle performance migliori. Con i nuovi bandi menzionati dal Presidente Bonaccini abbiamo l’obiettivo di aiutare i territori a sviluppare una nuova cartolina e il progetto che ha Misano è decisivo rispetto alla nuova identità che vuole avere questa località e sono convinto che il progetto che ha realizzato il Comune possa attingere fortemente da questo bando. L’altra grande novità che abbiamo previsto è quella legata alle strutture alberghiere e agli stabilimenti balneari per migliorare i servizi e gli standard di qualità. E’ la prima volta che una Regione inserisce in un bando anche il waterfront e gli imprenditori della spiaggia, ma pensiamo che sia un atto dovuto tenendo conto della proroga di 15 anni concessa sulle concessioni. Mi rivolgo agli imprenditori del turismo di Misano presenti perché siano pronti ad approfittare di questa possibilità, visto che daremo il 20% del prestito a fondo perduto e per il resto le imprese potranno richiedere un finanziamento con la Regione che farà da garante e quindi gli imprenditori non saranno costretti a prestare fidejussioni”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • La polizia di Stato si presenta alla festa abusiva nella villa in collina

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Non rispetta i limiti d’altezza e fa un disastro nel sottopasso distruggendo il furgone

Torna su
RiminiToday è in caricamento