Riccione, Mulazzani (NCD): "Noi siamo al fianco degli operatori turistici e bagnini"

" Tutto il Nuovo Centro Destra di Riccione è impegnato al fianco degli operatori turistici e dei bagnini in particolari modo, avendo sottoscritto un programma elettorale che pone al centro dell'offerta turistica di Riccione proprio la spiaggia"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

“Mentre i nostri operatori balneari lamentano che il sabbiodotto non basta e comunque funziona poco, il sindaco Pironi dice che né quello né i sacchi di sabbia - ovvero le soluzioni della sua amministrazione - non risolveranno del tutto il problema dell'erosione, che è un fatto naturale e ambientale. Non solo, Pironi ammette pure, riferendosi al sabbiodotto, che “oggi sappiamo che funziona e può dare ottimi risultati". Lo avranno visto i telespettatori del Tg3, ovvero l'unica volta che anche i nostri bagnini l'hanno visto funzionare… il problema è quello che ha aggiunto stamattina in apertura dei lavori, ovvero che “adesso bisogna mettere a punto la gestione e formare il personale che lo faccia funzionare a dovere". Come “ora", “adesso"? Prima di portarlo qui non lo sapevano? Il personale non è ancora stato formato? Se questo è l'approccio con cui si affrontano, è ben difficile che i problemi a Riccione si risolvano. Per fortuna non sarà più Pironi ad amministrare il nostro Comune d'ora in avanti, credo che anche gli operatori balneari abbiano oggi una maggiore consapevolezza dell'operato delle precedenti amministrazioni - come conferma l'iniziativa di questa mattina organizzata da Blennius, a cui ho partecipato con molto interesse - e sappiano distinguere tra le promesse e le soluzioni reali, conseguenza di un impegno reale e costante, come quello di Sergio Pizzolante per le concessioni balneari. Tutto il Nuovo Centro Destra di Riccione è impegnato al fianco degli operatori turistici e dei bagnini in particolari modo, avendo sottoscritto un programma elettorale che pone al centro dell'offerta turistica di Riccione proprio la spiaggia, e senza sabbia la spiaggia non c'è, e quindi non c'è nemmeno il turismo, né le imprese del settore, né l'indotto che esse generano. La sabbia è quindi il nostro oro, il nostro petrolio: è risolvere il problema dell'erosione, caro Pironi, che dovrebbe essere naturale!"
 

Torna su
RiminiToday è in caricamento