Famiglia, protesta in piazza contro il decreto legge Pillon: "E' maschilista e classista"

La Cgil di Rimini, insieme a Rompi il Silenzio e alla Uil, effettuerà un volantinaggio in Piazza Tre Martiri dalle 9.30 alle 12.30 "per sensibilizzare la cittadinanza sugli effetti devastanti di tale provvedimento"

"Vade retro Pillon". La Cgil scende in piazza sabato mattina a Rimini insieme ai centri antiviolenza, associazioni, sindacati, ong, movimenti, comitati cittadini formatisi ad hoc, per dire "no al disegno di Legge Pillon" e chiederne il ritiro, insieme agli altri tre disegni di legge sulla stessa materia attualmente in discussione al Senato, "che - dice il sindacato - rischiano di trasformare la separazione e l’affido dei figli minori in un campo di battaglia permanente".

Per la Cgil "si tratta di un ddl maschilista e classista, che vuole riformare il diritto di famiglia sovvertendone alcuni principi cardine che tutelano donne e figli. Vuole riportare le donne indietro di cinquant’anni anni, non mette al centro il benessere dei bambini, ostacola la separazione rendendola di fatto accessibile solo a persone con reddito elevato, manca nella tutela dei diritti dei minori e soprattutto delle donne in situazioni di abusi e violenza. La mobilitazione sarà imponente e attraverserà tutte le regioni, dal Nord al Sud della penisola, con sit-in, cortei e incontri pubblici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il recente Congresso della Camera del Lavoro Territoriale di Rimini, nonché i Congressi di diverse categorie del territorio, hanno approvato ordini del giorno che ribadiscono la contrarietà non solo a questo disegno di legge, ma più in generale al dilagare degli attacchi all'insieme dei diritti civili conquistati con decenni di battaglie". La Cgil di Rimini, insieme a Rompi il Silenzio e alla Uil, effettuerà un volantinaggio in Piazza Tre Martiri dalle 9.30 alle 12.30 "per sensibilizzare la cittadinanza sugli effetti devastanti di tale provvedimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

Torna su
RiminiToday è in caricamento