Fondi per le "zone rosse", la Lega: "Emendamento per far rientrare Rimini"

Lo affermano i parlamentari della Lega Jacopo Morrone e Elena Raffaelli.

"In piena emergenza Covid Rimini è stata una città blindata. Il regime più restrittivo per la provincia riminese si è allentato solo alla fine di aprile, mentre è rimasto nella provincia di Piacenza. Le varie ‘zone rosse’, ovvero i territori provinciali dove il virus ha colpito di più, sono rientrate nell’articolo 121 del DL ‘Rilancio’ (il cui testo non è ancora ufficializzato), con cui si stanzia un fondo di 200 milioni di euro per i comuni che ricadono nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza. Non è citata Rimini". Lo affermano i parlamentari della Lega Jacopo Morrone e Elena Raffaelli.

"Si tratta di ben poche risorse, se guardiamo nel merito, ma meglio le briciole del nulla. Stupisce, tuttavia, che il Pd, azionista di primo piano del Governo Conte e partito al governo di questa regione, non abbia pensato di inserire fin da subito la provincia di Rimini tra le destinatarie del fondo - proseguono -. La Lega si è già attivata autonomamente per presentare un emendamento a questo scopo senza aspettare il becero appello della consigliera regionale Nadia Rossi, che sollecita, senza citarli, i parlamentari locali a rimediare ma propinando la solita lezioncina da ‘maestrina dalla penna rossa’. Cara consigliera, scenda una volta per tutte dal piedistallo e rientri nel mondo reale: qui chi cerca il consenso con meri calcoli politici sta solo nel Pd".

"Rimini esclusa dai fondi che il Governo stanzierà col decreto “Rilancio”: non è accettabile, Bonaccini, in qualità di presidente dell'Emilia Romagna, ha il dovere di intervenire”, afferma il consigliere regionale della Lega, Matteo Montevecchi, che preannuncia un'interrogazione alla Giunta della Regione E-R nella quale “chiederò al presidente Stefano Bonaccini di prendere subito posizione con il Governo italiano, pretendendo di aggiungere anche la Provincia di Rimini alla lista dei territori beneficiari del fondo e richiedendo di conseguenza di aumentare il fondo citato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’articolo 121 del Decreto Rilancio, considerata la particolare gravità dell’emergenza sanitaria da Covid-19, prevede un fondo di 200 milioni di euro per l’anno 2020 destinato ai Comuni ricadenti nei territori delle province Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza. “Spiace constatare che la Provincia di Rimini non venga menzionata, rimanendo in questo modo esclusa dalla possibilità di poter beneficiare di questo fondo destinato ad interventi di sostegno di carattere economico e sociale connessi con l’emergenza sanitaria da Coronavirus" conclude Montevecchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Schianto tra due centauri, uno si "infila" nella cuspide piena d'acqua

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento