“I beni sequestrati alla criminalità a Riccione utilizzati per il bene della nostra comunità”

E’ la richiesta che l’on. Elena Raffaelli (Lega), il sindaco Renata Tosi e il presidente del Consiglio comunale hanno presentato a una riunione al ministero dell’Interno

“I beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata a Riccione devono essere utilizzati per il bene della nostra comunità”. E’ la richiesta che l’on. Elena Raffaelli (Lega), assessore alle Attività economiche e alla sicurezza del Comune di Riccione, il sindaco della località rivierasca, Renata Tosi, e il presidente del Consiglio comunale, Gabriele Galassi, hanno presentato a una riunione al ministero dell’Interno, a cui hanno partecipato l’on. Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia, e l’on. Nicola Molteni, sottosegretario all’Interno. “A Riccione ci stiamo muovendo su una vasta gamma di problemi concreti nell’ambito della sicurezza per dare soluzioni alle esigenze del territorio, sollecitando un iter veloce delle necessarie pratiche burocratiche”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spaccata nel negozio di marijuana legale, in "fumo" tutta la merce

  • Cronaca

    Dinner in the sky, dopo lo stop atteso il via libera della commissione

  • Cronaca

    Operazione "Pasqua sicura" dei carabinieri: 1 arresto e 16 denunce

  • Cronaca

    Al via i festeggiamenti per i 400 anni della Gambalunga, tra libri proibiti e sale antiche

I più letti della settimana

  • Gruppo di baby calciatori a Rimini per un torneo "festeggia" la Pasqua in ospedale

  • Squadra di baby calciatori in ospedale, individuato il virus che ha colpito i ragazzini

  • Si schianta contro un'auto sull'Adriatica: motociclista in gravi condizioni

  • Pace fiscale: pochi giorni per ottenere la falcidia dei debiti Equitalia

  • Ordinanza balneare 2019: stop a sigarette, plastica e cani sulla battigia

  • Mancano le autorizzazioni, salta l'inaugurazione del Dinner in the sky

Torna su
RiminiToday è in caricamento