Il futuro del mondo della notte nel programma di Renata Tosi

La candidata a sindaco di Riccione per il centro destra affronta l'argomento con Mauro Bianchi, ex direttore artistico del Cocoricò

Il futuro delle discoteche in collina, il nuovo volto della zona Marano, la regolamentazione dell’attività dei Pr. Questi i temi affrontati dalla candidata a sindaco di Riccione per il centro destra, Renata Tosi, con Mauro Bianchi, ex direttore artistico del Cocoricò. Dalla spinta all’innovazione delle discoteche in collina e nell’area del Marano con l’apertura di di nuovi locali e la diversificazione di servizi per altri, al sostegno ad un’impresa aperta all’innovazione e ad un divertimento di qualità: nei temi toccati emergono in modo limpido le posizioni del programma elettorale di Renata Tosi. “Nell’Amministrazione - spiega la Tosi - l’imprenditore deve trovare sempre un alleato fedele, che non crei problemi o intoppi, ma che li risolva. Un semplice concetto che troppo spesso ha un difficile riscontro nel settore della pubblica amministrazione. Per facilitare e stimolare nuove esperienze di sana imprenditorialità, in ogni campo, compreso quindi il settore del divertimento e dei locali d’intrattenimento, noi ci siamo". 

"Un sostegno ed una linea adottata che, ad esempio al Marano, sta dando i sui primi frutti  e che sicuramente rappresenta  una grande occasione di riconquista d’immagine - prosegue la candidata. - Ritengo che il messaggio di un necessario cambio di passo per quella zona, foriera di problematiche di convivenza ed ordine pubblico negli anni scorsi, sia passato. Con regolamenti chiari che, sottolineo, andremo a condividere assieme agli operatori e residenti con mesi di anticipo rispetto all’avvio della stagione estiva, lavoreremo anche per intercettare grandi eventi musicali o sportivi per continuare nella strada della riqualificazione intrapresa. Un’amministrazione collaborativa e amica sarà inoltre necessaria anche per affiancare le discoteche della nostra collina, punto di riferimento sempre in movimento, ed oggi i primi buoni segnali sono evidenti. Grazie alla collaborazione e adesione dei rappresentanti delle categorie, stiamo realizzando un Bollino che permetterà ai locali coinvolti di essere riconosciuti come locali di qualità, con imprenditori che non si improvvisino ma che al contrario lavorino con impegno e serietà investendo in promozione. Attraverso la collaborazione della Siae e delle forze dell’ordine, ci impegneremo a premiare i locali più virtuosi. Noi abbiamo infatti il dovere, e lo faremo senza remora alcuna, di supportare la qualità e l’eccellenza in una città come Riccione, destinazione turistica di appeal e tendenze. Riguardo alla presenza dei Pr che svolgono attività di promozione degli eventi di intrattenimento dei locali da ballo ne abbiamo regolamentato la loro presenza specie in viale Ceccarini. Anche in questo caso ben vengano le esperienze delle strutture ricettive che offrono pacchetti vacanza, ingresso in discoteca incluso. Nella ricerca di nuovi servizi e qualità da parte del privato, noi ci saremo sempre”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Vasco Rossi torna a maggio in Riviera per le prove del suo nuovo tour

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Picchiata e costretta a un rapporto sessuale nel parcheggio della discoteca, il bruto arrestato

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento